Terra di butteri, animali selvatici e paesaggi sorprendenti, la Maremma ha un sapore vero, fatto di natura, borghi marinari, preziosità storiche

Scrigno ricolmo di mete di prestigio, la Maremma permette di effettuare escursioni differenti, osservando animali allo stato brado e gustando fino in fondo tradizioni succulente, anche sul fronte dell’enogastronomia.
Un patrimonio ricchissimo, racchiuso in distanze fatte da pochi km. La Maremma è un condensato di “toscanità”.

Grosseto ed il Parco Naturale

Grosseto ed il Parco Naturale
Un viaggio culturale tra i vicoli di Grosseto

Grosseto, provincia della Toscana raggiungibile in treno o in automobile da ogni parte d’Italia, offre lunghe passeggiate tra le vie ed i vicoli del centro storico, dal quale si possono raggiungere il Duomo ed i Musei Archeologici.
Per i più golosi è consigliata una pausa pranzo in una delle trattorie tipiche, come “Il Giogo” in Via Battisti, specializzata nelle ricette maremmane.
Da non perdere il Parco Naturale della Maremma, detto “Dell’ Uccellina”. Esso si estende sul tratto costiero tirrenico da Principina a Mare a Telamone. La parte centrale e meridionale è occupata dai Monti dell’Uccellina, da cui si domina con lo sguardo tutta la costa tirrenica.
Tra i vari itinerari proposti, vi consiglio quello che conduce alla foce del fiume Ombrone. E’ un percorso molto semplice che parte dalla Pineta Granducale ed attraversa ampie distese palustri.
Il sentiero ad anello continua con un camminamento sull’area palustare, per poi proseguire lungo l’argine del mare fino di nuovo ad entrare nella pineta. Procedendo dalla località Spergolaia verso il mare si attraversa la vecchia tenuta Granducale Lorense. L’intero comprensorio è il nucleo agricolo dell’Azienda di Alberese acquistata da Leopoldo II di Lorena, Granduca di Toscana, nel 1839.

Le terme di Saturnia

Alla scoperta della Maremma: la Toscana più autentica
Le Terme di Saturnia per un piacevole benessere

Per un pomeriggio all’insegna di relax non potete saltare una sosta interamente dedicata alle Terme di Saturnia. Qui le calde acque termali a 37° delle Cascate del Mulino, riescono a regalare momenti di vero piacere e di completo benessere.
Da non perdere la visita a Manciano, un paesino famoso per la spettacolare vista che si può ammirare dalla torretta della Rocca Aldobrandesca. Il museo con ingresso gratuito ed un bell’allestimento tecnologico vale una visita.

Escursioni nella Maremma

Dalle torri di avvistamento del Parco Regionale della Maremma si possono osservare bovini maremmani allo stato brado, cavalli e svariate specie animali.
Dal parco è anche possibile pianificare escursioni in barca per raggiungere le calette marine protette.

 

Autore: Rossana Nardacci

Laurea Magistrale in Informazione, Editoria e Giornalismo presso L’Università Roma Tre.
Corso di Social Media Marketing&Social Listening presso Bloo Srl di Pescara abilitante alla professione di Social Media Manager, professione che svolgo attualmente collaborando con diverse web agency. Mi occupo principalmente di Content Marketing e Social Media Marketing per aziende e liberi professionisti, redigo testi Seo Oriented e curo le strategie per blog aziendali.
Sono Docente di corsi di Social Media Marketing per aziende e futuri professionisti

Alla scoperta della Maremma: la Toscana più autentica ultima modifica: 2017-10-03T09:30:21+00:00 da Rossana Nardacci

Commenti

commenti