Si è chiusa lo scorso 9 gennaio la Fiera Internazionale dell’Elettronica di Consumo, meglio conosciuta come CES. E come ogni anno i padiglioni del Convention Center di Las Vegas hanno proiettato visitatori e addetti stampa nel futuro. Le novità mostrate, infatti, sono state diverse e non sono mancate le sorprese.

Le auto del domani

Il principale protagonista al CES, vero mattatore dell’evento, è stato il comparto automobilistico. Tecnologia e automobile sono divenute ormai un corpo unico, in continuo e costante mutamento. E la guida autonoma sta diventando una vera realtà. Audi, Mercedes, Ford e tutti gli altri colossi hanno esposto i loro modelli con il sistema di guida robotica. Anche la Fiat-Chrysler ha realizzato un veicolo con la possibilità di affidare il volante all’intelligenza artificiale. Un vero gioiello che ha richiamato l’attenzione dei media. Si tratta infatti di un auto futuristica in tutto e per tutto. Elettrica (circa 400 km con una carica completa) e in grado di interagire con lo smartphone. Potremo infatti pagare il parcheggio o la benzina attraverso il pannello sul cruscotto, oppure chiudere la macchina direttamente con l’app sul cellulare. Secondo la casa torinese entro il 2018 Portal (questo il nome scelto per l’auto) sarà immessa nel mercato.

Ces Portal Fiat

Abitare nel futuro

Al CES spazio anche alle novità domestiche. LG ha infatti presentato Hub Robot, un’assistente capace di comunicare con tutti i sistemi elettronici della casa. Grazie ad esso, tramite smartphone, sarà possibile aprire la porta, accendere la luce, controllare il riscaldamento e tanto altro. E in cucina? Il frigo InstaView Door-in-Door è un elettrodomestico dotato di intelligenza artificiale. Sarà in grado, tra le tante cose, di controllare la data di scadenza dei vari prodotti e di ordinarli su Amazon automaticamente quando questi stanno per finire. Assurdo, non trovate? E se poi ci sentiamo soli state tranquilli, ci pensa Kuri. Creato dalla Mayfield Robotics, Kuri è un piccolo robot da “compagnia”. Il suo compito sarà quello di ricordarci gli appuntamenti, controllare casa e raccontarci qualche storia. Così, giusto per parlare con qualcuno.

Kuri CES

Le altre novità del CES

Vi piace ballare, ma siete un disastro? Forse quello di cui avete bisogno è Lynx. Un piccolo robot in grado di riprodurre musica, ma anche di ballare e di insegnarci qualche passo. Non solo di ballo, ma addirittura qualche esercizio di yoga. Semmai dovessimo accorgerci di essere proprio negati con la danza.
Altro oggetto interessante in mostra al CES è stato Pudding. Un robot per aiutare i bambini durante le prime fasi di apprendimento. Il suo sistema è infatti programmato per insegnare a leggere e correggere eventuali difetti di pronuncia.
Ovviamente non sono state solo queste le novità a Las Vegas. Tra televisori di ultima generazione, PC sempre più potenti e droni in grado di andare a centinaia di metri sott’acqua, vi è materiale per scrivere libri interi. E tra i tanti colossi non sono mancate le piccole sorprese come ON, il giradischi portatile di Giuseppe Pinto.

Autore: Gabriele Roberti

Affascinato da sempre dal Lato Oscuro della Forza, abbandona in tenera età l’idea di diventare un Sith. Da quel momento ha iniziato a dedicarsi ad altro: gli studi, il lavoro, le ragazze e i tornei a Fifa. Dopo la laurea in lettere ha iniziato a scrivere senza sosta, arrivando a vedersi pubblicato su vari siti e blog come italiani.it.
Sogna un viaggio in estremo oriente, e di provare almeno una volta tutte le cucine del pianeta. In attesa ovviamente di una chiamata da Lord Fener…

CES 2017: le principali novità della fiera dell’elettronica ultima modifica: 2017-01-18T15:45:26+00:00 da Gabriele Roberti

Commenti

commenti