L’inappetenza, legata all‘influenza, porta in modo istintivo a preferire cibi facili da digerire. Per qualche giorno, bastano spremute, estratti e centrifughe che idratano ed apportano tanti nutrienti attivi. Mischiate sempre frutta e verdura per una combinazione ottimale. Per imparare a nutrirsi in modo sano e difendersi dall’influenza, iniziate a sfruttare i malanni ed a scoprirne i lati positivi

Per imparare a nutrirsi in modo sano ed a proteggersi dall’ influenza, iniziate a sfruttare i malanni ed a scoprirne i lati positivi

L’inappetenza porta in modo istintivo a preferire cibi facili da digerire

Seguite la stagionalità: così come d’estate la frutta è ricca di sostanze utili per proteggere la pelle dai danni del sole, ora la natura invita a consumare agrumi, melagrane e verdure a foglia verde scuro per fare il pieno di vitamina C, la quale insieme allo zinco, selenio e vitamine del gruppo B, stimola il sistema immunitario. Per lo zinco sono utili funghi, legumi e cereali integrali; per il selenio, riso, orzo, mais e tonno. Uova e diversi semi contengono entrambi.

Influenza ed antibiotici: usarli con precauzione!

Per la nostra salute ed il nostro benessere, occorre fare attenzione alle cure inutili.

L’Organizzazione mondiale della Sanità ha lanciato un appello affinchè ciascuno di noi non prenda mai antibiotici senza il parere del medico e si informi sul loro uso corretto. Per evitare guai sia al nostro benessere sia al nostro Pianeta, ogni volta che si utilizzano male o inutilmente, si contribuisce a peggiorare il problema delle infezioni da germi antibiotico-resistenti che ogni anno provocano più di 37.000 morti. Non sono le persone a diventare resistenti ma i batteri che possono poi colpire chiunque. Un’altra credenza sbagliata: l’influenza, causata da virus, non si cura con gli antibiotici, che uccidono solo i batteri. Anche il mal di gola è quasi sempre provocato da virus.

In Italia la resistenza agli antibiotici è tra le più elevate d’Europa. Da noi il 27% dei casi di bronchite si cura con antibiotici, mentre la media europea è del 18%.

L’influenza si previene con il nuovo vaccino antinfluenzale

E’ il momento giusto per il vaccino antinfluenzale.

E’ il momento giusto per il vaccino antinfluenzale. Esso va fatto al massimo entro metà Dicembre. Non garantisce immunità totale da ogni tipo di malanno perchè i virus mutano a gran velocità ma si ha una buona probabilità di evitare l’influenza in arrivo e di sicuro i sintomi si attenuano.

E’ gratuito per i bambini, per gli over 65, per chi soffre di disturbi cardiaci o respiratori, per chi lavora a contatto con il pubblico. Per farlo, basta rivolgersi al medico di base che valuterà la vostra condizione e vi consiglierà il tipo giusto.

Ma si tratta  sempre d’influenza?

No, non sempre si tratta di reale influenza. Per poter affermare di essere stati contagiati dalla vera influenza, bisogna avere:

  • Febbre oltre i 38°, ad insorgenza brusca;
  • Sintomi generali, quali dolori articolari e/o muscolari, mal di testa;
  • Sintomi respiratori, quali tosse, mal di gola, congestione/secrezione nasale con naso che cola.

Oltre ai consigli utili per combattere l’influenza, quali sono le migliori notizie della settimana legate al benessere?

Un altro motivo per ridurre il sale

Ricercatori del Policlinico Umberto I di Roma, hanno scoperto che il sodio in eccesso non solo provoca problemi cardiovascolari, ma stimola l’insorgenza di malattie autoimmuni. Può essere una spiegazione del perché nei Paesi più ricchi sono in aumento i casi di artrite reumatoide e lupus sistemico. Lo studio è stato pubblicato su Plos One.

Soia anti-diabete per curare il tuo benessere

Gli acidi grassi Omega 6 riducono il rischio di diabete di tipo 2, sempre più diffuso. Sono contenuti in soia, alcuni semi (come lino e girasole), nelle frutta secca. Lo dice uno studio uscito su The Lancet Diabetes Endocrinology.

Banane, Cacao &C, amici del cuore e del benessere

Eravamo già al corrente che la carenza di potassio può provocare problemi cardiaci e circolatori.

Eravamo già al corrente che la carenza di potassio può provocare problemi cardiaci e circolatori. Ora una ricerca pubblicata su JCI Insight raccomanda di consumare cibi ricchi di questo minerale come prevenzione per mantenere elastiche e “pulite” le arterie. Sono ricchi di potassio banane, cacao, avocado, pomodori, uva, yogurt, patate dolci, legumi e frutta secca in guscio.

Il caffè è un alleato del benessere! Sembrerà strano!

Le donne che bevono quattro tazzine di caffè al giorno hanno meno della metà delle probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2 rispetto alle non bevitrici. Lo conferma una ricerca della University of California (USA) edita su Diabetes.

Uno stile di vita più sano e la cura del tuo benessere aiuta a prevenire il tumore

Il 40% dei tumori femminili si potrebbe evitare con uno stile di vita più sano e con lo screening oncologico. I principali nemici sono fumo, sovrappeso e sedentarietà.

Per questi motivi è nata una campagna rivolta alle donne.

Inoltre è consigliato fare anche sport in gruppo. Si riducono così i livelli di stress e migliora significativamente la qualità di vita. Molto più che ad allenarsi da sole. Ad evidenziarlo è uno studio condotto dalla University of News England College of Osteopathic Medicine, pubblicato su The Journal of the American Osteopathic Association.

La meditazione batte la morfina ed aiuta il tuo benessere!

Meditare è un analgesico potentissimo perché consente di mettere in primo piano il respiro mandando il dolore sullo sfondo della percezione. Potrebbe ridurne l’intensità del 40% e la spiacevolezza del 57 % contro un calo del 25% ottenuta con la morfina. Questa teoria è sostenuta Fadel Zeidan, neurobiologo della Wake Forest University (USA).

Rossana Nardacci

Autore: Rossana Nardacci

Laurea Magistrale in Informazione, Editoria e Giornalismo presso L’Università Roma Tre.
Corso di Social Media Marketing&Social Listening presso Bloo Srl di Pescara abilitante alla professione di Social Media Manager, professione che svolgo attualmente collaborando con diverse web agency. Mi occupo principalmente di Content Marketing e Social Media Marketing per aziende e liberi professionisti, redigo testi Seo Oriented e curo le strategie per blog aziendali.
Sono Docente di corsi di Social Media Marketing per aziende e futuri professionisti

Come combattere l’influenza: le migliori news della settimana ultima modifica: 2017-12-07T09:30:02+00:00 da Rossana Nardacci

Commenti

commenti