Una ricerca smonta le “credenze” inesatte sul primo pasto della giornata.

Dall’acqua e limone al mattino per perdere peso alla demonizzazione dei grassi, fino ai cibi alla moda. Cosa sbagliamo e cosa dovremmo fare per partire con le giuste energie durante la colazione?

Quanti e quali sono i falsi miti più diffusi sul tema della prima colazione?

Se avete sostituito interamente caffè e brioche con le bacche di goji nella speranza di avere una spinta energetica al mattino, siete fuori strada. Se avete detto “mai più” ai carboidrati o demonizzate i biscotti a colazione, non ci siamo. Ma almeno siete in buona compagnia. Sarebbero 10 milioni gli Italiani che mettono in discussione il modello nostrano di fare colazione, guardando ad alternative modaiole o mutuate da altre culture.

Quanti e quali sono i falsi miti più diffusi sul tema della prima colazione?
10 milioni gli Italiani mettono in discussione il modello nostrano di fare colazione
  • Limone ed acqua calda appena svegli fanno dimagrire.

Una tazza di acqua calda con limone riuscirebbe a farci perdere peso, senza particolari attenzioni a tavola. Quale anziana zietta non ha mai dato questo consiglio? A pensarla come la saggia parente sono la maggior parte degli Italiani. Ma gli esperti la definiscono una bufala.

Bere acqua ci aiuta nell’idratazione e fa bene. Ma non ci sono dati che provino che bere acqua calda e limone al mattino abbia un effetto sulla perdita di peso. Per dimagrire servono regolare attività fisica ed abitudini alimentari corrette.

  • I grassi nei biscotti e nei dolci da prima colazione fanno male.

Siamo sicuri che i grassi siano da demonizzare? Attraverso i grassi assumiamo sostanze necessarie al buon funzionamento del nostro organismo, come le vitamine liposolubili (A,D,E,K) ed alti nutrienti come, per esempio, gli acidi grassi essenziali. (omega 6 ed omega 3). Ciò non vuol dire eccedere con i grassi. Non dovrebbero superare il 25/30% delle calorie totali giornaliere.

  • Colazione più proteica significa più salutare.

Il 60% dei nostri connazionali crede in questo falso mito. I pasti devono essere il più completi possibile e devono apportare tutti i nutrienti. (carboidrati, proteine, grassi, acqua, fibra, sali minerali e vitamine).

Nella colazione ideale la ripartizione corretta è la seguente: 70% carboidrati, 20% proteine, 10% grassi.

  • I “super food” fanno iniziare con il giusto sprint

Non innamoriamoci di “prodotti di tendenza” a tavola. Per il 60% degli Italiani sembrerebbe importante consumare i “super food” a colazione. Si tratta di una moda passeggera.

Ogni alimento ha delle caratteristiche intrinseche. Alcune spezie contengono sostanze che possono vantare proprietà antinfiammatorie, i frutti rossi contengono vitamine e Sali minerali. Ma non possono essere definiti migliori di altri né considerarli importanti al mattino.

  • La colazione non è un problema saltarla

Solo il 17% degli Italiani pensa che la colazione sia sopravvalutata. Essa, fortunatamente, contribuisce a mantenere l’equilibrio metabolico ed a favorire il buon funzionamento di organi ed apparati.

Diversi studi, inoltre, hanno evidenziato benefici in caso di malattie cardiovascolari, obesità, diabete, alterazione dei grassi nel sangue, correlati al consumo regolare della prima colazione, soprattutto se è a base di alimenti ricchi di fibra e con carboidrati a basso indice glicemico.

Per coloro i quali, al mattino sono inappetenti, si consigli di spostare la colazione più avanti. Ma mai restare digiuni fino al pranzo.

Rossana Nardacci

Autore: Rossana Nardacci

Laurea Magistrale in Informazione, Editoria e Giornalismo presso L’Università Roma Tre.
Corso di Social Media Marketing&Social Listening presso Bloo Srl di Pescara abilitante alla professione di Social Media Manager, professione che svolgo attualmente collaborando con diverse web agency. Mi occupo principalmente di Content Marketing e Social Media Marketing per aziende e liberi professionisti, redigo testi Seo Oriented e curo le strategie per blog aziendali.
Sono Docente di corsi di Social Media Marketing per aziende e futuri professionisti

I falsi miti sulla colazione degli Italiani ultima modifica: 2017-07-17T07:46:34+00:00 da Rossana Nardacci

Commenti

commenti