Immerso nell’area boschiva e selvaggia delle Serre calabresi, si trova il comune di Serra San Bruno, antichissimo borgo appartenente alla provincia di Vibo Valentia e distante dal capoluogo circa 40 chilometri.
Noto per ospitare la famosa Certosa, il primo monastero d’Italia, fondato da San Bruno di Colonia, e il Santuario di Santa Maria del Bosco, sorto sul terreno che per primo visitò il monaco vissuto nell’XI secolo – luoghi che ne fanno anno dopo anno meta di pellegrinaggio per moltissimi fedeli –, il centro di Serra San Bruno si prepara a essere l’ombelico del mondo micologico.
Dal 29 settembre al 1° ottobre, infatti, a Serra San Bruno si terrà la 4^ edizione della Festa del fungo, manifestazione organizzata dalla stretta collaborazione tra la Pro loco di Serra San Bruno, il Parco naturale regionale delle Serre e il patrocinio del Comune serrese.
La Festa partirà venerdì 29 con una escursione micologica curata da esperti nel ramo. Sabato e domenica palazzo Chimirri ospiterà una mostra dedicata, mentre lungo corso Umberto I impazzeranno gli stand gastronomici e l’intrattenimento musicale. Inoltre, molti ristoranti aderiranno alla Festa proponendo menù fissi, naturalmente a base di fungo, al costo di 15 euro a persona.
Un appuntamento che ogni anno accoglie tanti appassionati del fungo o semplici curiosi, interessati all’imperdibile connubio tra gastronomia d’eccellenza e natura in un luogo incontaminato e rilassante. Il visitatore potrà dunque approfittare dei giorni della Festa del fungo per perdersi nei boschi di Archiforo e Santa Maria, in lunghe passeggiate tra secolari faggi, castagni e abeti bianchi dove il tempo sembra essersi fermato.

Proloco Serra San Bruno

Antonio Pagliuso

Autore: Antonio Pagliuso

Amo viaggiare, leggere e scrivere. Scrivo per Recensionilibri.org, Lameziaterme.it e sono Capo Redattore di Tennis Circus. Autore del romanzo “Gli occhi neri che non guardo più”.

Festa del Fungo a Serra San Bruno ultima modifica: 2017-09-25T09:30:45+00:00 da Antonio Pagliuso

Commenti

commenti