La Valle d’Aosta è un’immensa riserva naturale con le sue alte vette, le sue ampie valli, i borghi arroccati e i suggestivi castelli medievali. Terra dai maestosi paesaggi, dagli orizzonti sconfinati, dalle valli e dai laghi incantati. Una regione che seduce, con la sua dimensione da fiaba, chi decida di percorrerne i meravigliosi sentieri.

Infatti, questa piccola valle incastrata tra i ghiacci custodisce un patrimonio naturale di rara bellezza, tutelato da un sistema di aree protette. Due parchi nazionali, quello del Gran Paradiso e quello del Mont Avic. Ma anche numerose riserve e ben quattro giardini botanici alpini.

I paesaggi ovunque verdeggianti di boschi e prati regalano sensazioni indimenticabili agli amanti della natura. Più che in altre regioni, qui il paesaggio è espressione e custode dell’identità nazionale.

In Valle d’Aosta si trova il Monte Bianco, la più alta vetta d’Europa, uno degli spettacoli più suggestivi ed emozionanti creati dalla natura. Alle falde di questo gigante si erge Courmayeur, una località turistica di importanza internazionale, che conserva un’atmosfera alpina autentica e attira migliaia di visitatori, grazie al suo aspetto mondano e alle numerose possibilità di svago e relax che offre.

Immersa in questa meravigliosa natura, Cervinia è rinomata per la bellezza dei suoi paesaggi e la varietà delle piste da sci.

Anche la seconda vetta più alta d’Europa, il monte Rosa, si trova in questa regione.

Qui le montagne sembrano chiamare a gran voce gli alpinisti, come se fossero la via per toccare il cielo, regalando la sensazione di superare i confini della terra. Non a caso, è nata qui la prima scuola per guide alpine. La Valle d’Aosta costituisce una meta privilegiata per gli appassionati di sport invernali e non solo. I modernissimi impianti e le numerose attività che si possono svolgere, richiamano turisti da tutto il mondo.

Il parco nazionale del Gran Paradiso, il primo parco nazionale italiano, ospita nei suoi meravigliosi boschi le specie più nobili della fauna alpina. Aquile reali, camosci, marmotte e lo stambecco. All’interno del parco l’incantata Cogne e le cascate di Lillaz, regalano uno spettacolo di incommensurabile bellezza e sono facilmente raggiungibili grazie ai numerosi sentieri.

Cerniera tra l’Italia e l’Europa, la Valle d’Aosta è stata, almeno fino alla metà del sedicesimo secolo, un nodale punto di incontro delle correnti culturali europee. Architetture fortificate, borghi medievali, chiese e cappelle ricchi di tesori artistici sono disseminati sul territorio.

La Valle d’Aosta è ricca di tradizioni gelosamente custodite, soprattutto nelle zone più distanti dai centri turistici e ogni vallata ha le sue usanze caratteristiche. La cucina valdostana è un insieme di antichi piatti tramandati nei secoli. Fiore all’occhiello sono le rinomate grappe e i pregiati vini.

VALLE D’AOSTA ultima modifica: 2017-10-30T18:37:44+00:00 da Gerardo Ferlaino

VALLE D’AOSTA: DAL NETWORK