Puglia: primato mondiale

Le Isole Canarie? I Caraibi? Le spiagge hawaiane o il fascino selvaggio dell’Australia? No, niente di tutto questo. La regione più bella del mondo è la Puglia.
A dirlo non è un gruppo di nazionalisti vogliosi di denigrare le bellezze estere, ma il National Geographic che ha indicato il tacco dello stivale Best value travel destination in the world. Insomma un riconoscimento di tutto rispetto che fa della Puglia un vero e proprio simbolo di eccellenza nostrana.

Una sorpresa?

Tutti noi conosciamo le bellezze pugliesi, il fascino di quei luoghi e il calore della sua gente, ma forse nessuno si sarebbe aspettato un riconoscimento del genere. Merito del National Geographic che ha saputo scovare pregi che forse noi italiani davamo per scontato.
L’istituto scientifico ha intravisto nella regione, infatti, le qualità idonee per proiettare la Puglia in cima ai desideri di ogni viaggiatore. Questo grazie ad una perfetta combinazione tra tutti gli elementi messi in gioco: bellezze naturali, storia, qualità delle strutture e ritmi di vita. Un’armonia quasi perfetta in grado di rendere la terra pugliese il luogo perfetto da visitare e da vivere in qualsiasi momento. Secondo il National Geographic la Puglia può vantare il meglio dell’Italia meridionale e riesce a sfruttarlo meglio di chiunque altro.

La sua storia millenaria ha da sempre visto l’influenza di numerosi popoli antichi come quello greco, romano, bizantino, normanno e aragonese solo per citarne alcuni. Le testimonianze del loro passaggio sono ancora ben visibili come mostrato dai numerosi siti e centri storici quali Otranto, Gallipoli e Brindisi passando per gli affascinanti (e misteriosi) trulli di Alberobello. Una storia che inizia da lontano, ma che non ha mai smesso di svilupparsi, lasciando alla nostra generazione un bagaglio storico e artistico di assoluto valore.

Se le bellezze storiche possono lasciare a bocca aperta, non sono da meno quelle naturali. Basta farsi un giro nel Salento (la parte meridionale della regione) per restare folgorati dalle bellezze di Madre Natura: dalle spiagge di Marina di Pescoluse soprannominate le Maldive del Salento fino alle scogliere di Torre dell’Orso. Se poi si è amanti delle scampagnate il Gargano (la zona settentrionale della Puglia) offre una delle riserve naturali più ricche e variegate di tutta la Penisola.

E come tutte le regioni d’Italia la vera e assoluta arte prende corpo in cucina! L’influenza delle varie culture che si sono susseguite hanno dato vita ad una delle migliori cucine oggi esistenti e varia da provincia a provincia. La cucina pugliese si caratterizza soprattutto per la giusta combinazione tra i prodotti di terra e quelli di mare e, a differenza di altre cucine, mira esclusivamente ad esaltare i sapori dei prodotti base senza mai alterarli con forti condimenti. Nascono così prelibatezze come i ciceri e tria (pasta fritta e ceci), il polipo alla pignata, le classiche orecchiette e cime di rapa o la cotognata, una marmellata di mele cotogne tipiche della zona salentina. Ricchissima anche la selezione dei prodotti caseari come la ricotta di pecora, la stracciatella, il pecorino o il caciocavallo, la varietà di frutta e verdura e, ovviamente, la selezione dei vini capitanata dal Primitivo di Manduria e dal Negroamaro, vino salentino che ha dato il nome all’omonimo gruppo musicale pugliese.

Una terra da scoprire

Non solo National Geographic, ma anche Lonely Planet esalta le qualità della Puglia in un articolo pubblicato sul New York Post nel 2013 intitolato Italy’s Magical Puglia Region. Tuttavia, girando per il Web, non è difficile imbattersi in articoli e racconti inerenti alla bellezza pugliese, scoprendo così la grande ammirazione (e perché no, un pizzico di invidia) estera per una terra che forse noi italiani diamo troppo per scontata.

Gabriele Roberti

Autore: Gabriele Roberti

Laureato in lettere, fa della scrittura, dei racconti e dei viaggi le sue grandi passioni. Ama girare il mondo, soprattutto attraverso il cibo, e scoprire curiosità e aneddoti di ogni paese. Sogna un lungo viaggio in estremo oriente e poter raccontare, a modo suo, le proprie avventure. Scrive per diversi siti e blog, tra cui www.italiani.it, riportando storie e notizie che riguardano gli italiani nel mondo.

La regione più bella del mondo: la Puglia ultima modifica: 2016-08-15T16:45:53+00:00 da Gabriele Roberti