Le feste natalizie portano la firma dell’Italia. Ormai da anni lo stivale si riempie di neve, abeti, odore di castagne e zucchero filato. Che l’inverno ruoti principalmente intorno alla religiosa ricorrenza è assodato. L’albero, i doni, il presepe e il camino acceso formano un quadretto “caldo” della tradizione. Tuttavia, i turisti non vengono qui solo per questo. L’Italia in quanto città dall’ampio patrimonio culturale e artistico non si è sottratta a donare ai cittadini e agli ospiti un esempio “luminoso” di manifestazione artistica legata alla Natività.
Torino e Salerno sono le città protagoniste dal mese di novembre a gennaio grazie all’esposizione delle Luci d’Artista. Artisti da tutto il mondo si riuniscono per ideare e costruire le installazioni luminose che sono in giro per la città ormai da molti anni.

Da Torino…


La tradizione torinese delle Luci d’Artista nasce nel ’98. Strade e piazze si riempiono di addobbi. Per l’occasione anche la Mole Antonelliana viene illuminata. Grazie al “gemellaggio” fra la città piemontese e Salerno si è costituito uno scambio d’arte che non ha mai deluso le aspettative dei turisti. Si registra spesso il tutto esaurito tra alberghi e ristoranti, sempre di più sono i pullman organizzati e le visite guidate.
Le due città, sempre alla ricerca di nuovi modi per sorprendere l’utenza, ogni anno aggiungono qualche particolare dettaglio alla collezione delle Luci d’Artista. Quest’anno a Torino ci sarà il villaggio di Babbo Natale, si prospettano già lunghe file di bambini desiderosi di conoscerlo!

…A Salerno


Salerno già vanta il record dell’albero natalizio illuminato più alto d’Italia. In Campania quest’anno sarà la ruota panoramica sul golfo di Salerno a tenere tutti col naso all’insù. Sarà anche possibile anche cenare sulla ruota illuminata! Il tutto accompagnato dai tanti mercatini ricchi prodotti tipici e leccornie. Insomma, per chiunque scegliesse l’Italia come meta per trascorrere il Capodanno di certo non sarà scontentato. Anzi avrà imbarazzo della scelta. Cosa soddisferà di più la curiosità degli amanti dell’arte natalizia: il nord o il sud?

 

http://www.lucidartista.salerno.it/

 

Francesca D'Elia

Autore: Francesca D’Elia

Francesca D’Elia. Studentessa presso la facoltà di editoria e pubblicistica in Salerno. Attratta dalla scoperta del nuovo e dal confronto con persone di diverse etnie e culture, sempre alla ricerca di incredibili storie e fantastiche personalità. Amante della natura, dei suoi suoni e dei suoi colori. Segno zodiacale: bilancia.

Luci d’artista: esposizioni luminose tra Torino e Salerno ultima modifica: 2016-10-31T12:30:57+00:00 da Francesca D'Elia