La città in provincia di Siena è famosa per i suoi trascorsi rinascimentali e per la tradizione enogastronomica

Paesaggi mozzafiato, specialità enogastronomiche, arte ed un pizzico di internazionalità.
Montepulciano, è una città in provincia di Siena immersa tra la Valdichiana e la Val d’Orcia. Una delle località toscane più frequentate dai turisti ma anche dalle star del cinema. Già, perché questa cittadina dai trascorsi rinascimentali è stata set di The Twilight Saga- New Moon e della fiction I Medici. Quest’ultima spirata alla nobile famiglia fiorentina, che vede tra gli interpreti anche Dustin Hoffman.
Pare che, tra una ripresa  e l’altra, il divo hollywoodiano sia rimasto conquistato dal Vino Nobile di Montepulciano Docg, eccellenza alla quale la località deve molto della sua fama.

Gli itinerari dell’amore

Non distante da Montepulciano, sempre in Val d’Orcia, c’è Pienza, borgo del Senese il cui centro storico, per l’armonicità che lo caratterizza, dal 1996 è stato dichiarato patrimonio Unesco.
Siete inguaribili romantici? Allora non potete a fare meno di passare per un paio di vicoli dai nomi inequivocabili: Via del Bacio e Via dell’Amore, immortalando la sosta con un immancabile autoscatto di coppia.
Per i più golosi, invece, non può mancare tappa d’obbligo nelle tante botteghe gastronomiche, per assaggiare specialità come il pecorino di Pienza, abbinato ad ottime marmellate.

Sulla strada del rosso

Consorzio nato per valorizzare le eccellenze del sud della Toscana, La strada del vino Nobile di Montepulciano e dei sapori della Valdichiana Senese si snoda lungo diversi comuni. Cetona, Chianciano Terme, Chiusi, San Casciano dei Bagni e Sinalunga.
Organizza vari tour tematici alla scoperta dei prodotti tipici di queste parti. Primo tra tutti il Vino Nobile, rosso a Denominazione di Origine Controllata e Garantita rinomato nel mondo. Di antica tradizione è frutto di una miscela di uve.

Montepulciano: le Porte della città

Porta al Prato è una delle due porte della città di Montepulciano attraverso la quale si accede alla città. Immette direttamente sul corso da dove si diramano poi le vie del centro storico, che ha in Piazza Grande il suo cuore. Qui spiccano il Duomo di Santa Maria Assunta, il Palazzo Comunale con la facciata realizzata dal Michelozzo. Palazzo Contucci, interessante tappa per gli amanti del vino che intendono concedersi una degustazione nelle sue cantine. Il Pozzo dei Grifi e dei Leoni, opera dell’architetto Antonio da Sangallo il Vecchio.
L’altra Porta di Montepulciano è Porta delle Farine.
Altri monumenti simbolo di Montepulciano sono la Torre dell’Orologio a Piazza Michelozzo, sormontato da una figura di Pulcinella. Si racconta che essa è stato posta da un vescovo napoletano e la casa del grande umanista Poliziano nell’omonima via.
Inoltre Montepulciano è meta termale apprezzata dai tempi degli antichi romani per le proprietà delle acque. Per usufruire dei loro benefici, basta andare nelle famose terme.

Rossana Nardacci

Autore: Rossana Nardacci

Laurea Magistrale in Informazione, Editoria e Giornalismo presso L’Università Roma Tre.
Corso di Social Media Marketing&Social Listening presso Bloo Srl di Pescara abilitante alla professione di Social Media Manager, professione che svolgo attualmente collaborando con diverse web agency. Mi occupo principalmente di Content Marketing e Social Media Marketing per aziende e liberi professionisti, redigo testi Seo Oriented e curo le strategie per blog aziendali.
Sono Docente di corsi di Social Media Marketing per aziende e futuri professionisti

Montepulciano: tra vino nobile e ciak hollywoodiani ultima modifica: 2017-01-13T21:13:07+00:00 da Rossana Nardacci

Commenti

commenti