PISTACCHIOSA…LA MIA

Stefano Cecconi

Tempo di realizzazione:  2 ore circa (più il tempo di riposo del biscotto)

Dosi per 21 monoporzioni da cm 10 x 3.
Materiali: 2 placche da forno,1 ring rettangolare 30×22, acetato in nastro.

Ingredienti

Per il biscotto al pistacchio (Maurizio Santin)
240 g di uova intere
310 g di zucchero semolato
2 g di sale
130 g di panna
240 g di farina
4 g di lievito chimico
60 g di burro liquido (chiarificato)
140 g di pasta di pistacchio

Per lo sciroppo alla vaniglia
140 g di zucchero
60 g di acqua
50 g di liquore alla vaniglia

Per la farcia
1000 g di ricotta di pecora
50 g di zucchero a velo
300 g di canditi misti

Per la finitura
granella di pistacchio q.b.

Procedimento:

pistacchio

Per il biscotto al pistacchio

(L’impasto andrà preparato una sera prima).

Miscelare tutti gli ingredienti liquidi; aggiungere gli altri ingredienti e mescolare sino ad avere un impasto liscio ed omogeneo; stendere su due teglie e far riposare in frigorifero sino al giorno dopo (distribuire su due teglie di cottura [cm 35x 26] all’altezza di 1 cm e poi mettere direttamente la teglia in frigo); cuocere in forno a 160 gradi per circa 10’/15′. Una volta freddo, coppare due rettangoli da 30 x 22 cm (sul lato corto 1 cm in più perché poi 6 tagli influiscono un pochino).

Per lo sciroppo alla vaniglia
Far bollire per qualche minuto acqua e zucchero; far raffreddare e aggiungere il liquore.

Per la farcia
Far scolare bene la ricotta; aggiungere lo zucchero mescolando e mettere in frigo per 1 ora; passare la ricotta al setaccio fine; aggiungere i canditi.

Montaggio

Bordare il ring con le strisce di acetato;

inserire il primo strato di biscotto e inzupparlo con la bagna;

fare uno strato di ricotta e canditi e livellare bene (conservarne un po’ da spatolate sulla superficie);

inserire il secondo rettangolo di biscotto e inzupparlo con la bagna; spalmare la restante ricotta e canditi; ricoprire, con molta cura, di granella di pistacchio e mettere in frigorifero per un’ora.

Togliere il ring e le strisce di acetato;

porzionare il dolce tagliando le monoporzioni a misura;

ricoprire di granella di pistacchio i due lati corti di ogni monoporzione;

aggiungere sopra ad ogni porzione 2 pistacchi interi tostati;

posizionare ogni dolcetto dentro ad un pirottino di adeguata misura.

Autore: Marco Spetti

Ma chi è Marco Spetti?
un appassionato di gastronomia che un bel giorno, insieme alla sua compagna Maria Antonella Calopresti, ha deciso di fondare un gruppo su Facebook che porta il titolo di “Quelli che… non solo dolci”, un gruppo nato 2 anni fa e che oggi conta più di 20.000 iscritti. Un gruppo dove si condividono ricette, esperienze ed esperimenti il tutto in un clima goliardico. Vanta collaborazioni con importanti riviste di pasticceria.

PISTACCHIOSA…LA MIA ultima modifica: 2017-07-11T12:26:01+00:00 da Marco Spetti

Commenti

commenti