Il Porto dei Piccoli nasce nel 2005 da un’idea di Gloria Camurati e da una prima presenza presso l’Istituto Giannina Gaslini di Genova ha progressivamente esteso la propria attività a Piemonte, Toscana, Lombardia, Emilia, Sardegna e Malta.
Il mare rappresenta la caratteristica costante delle attività ludico-pedagogiche offerte quotidianamente dagli operatori della Onlus ai bimbi ricoverati ed alle loro famiglie, per donare loro momenti di svago e di serenità all’interno di un percorso di sostegno molto apprezzato dai medici e dagli infermieri delle strutture coinvolte.

L’Associazione si rivolge a tutti i bambini che vivono l’esperienza della malattia (indipendentemente dalla patologia), dedicandosi con particolare attenzione alla dimensione “famiglia” , per cercare di riportare quella serenità che la malattia ha in qualche modo alterato.
Operatori e volontari entrano ogni giorno nelle corsie d’ospedale e nelle abitazioni dei piccoli in terapia domiciliare, per coinvolgerli attraverso laboratori dedicati con il fascino del mondo marino e condurli con la fantasia anche solo per un’ora lontano dalla quotidianità del luogo di degenza.
Per tutti i bimbi che possono anche uscire all’esterno, il Porto dei Piccoli organizza le “Esplorazioni”, divertenti ed educative uscite alla scoperta delle bellezze del territorio e delle meraviglie del mondo del mare e del porto.

Le attività ludico-pedagogiche

I bimbi vengono così seguiti sia che siano in ospedale che a casa, coinvolgendoli con attività ludico-pedagogiche mirate studiate appositamente per rispondere alle loro esigenze e aspirazioni, attraverso una presenza costante durante tutto il corso dell’anno, festività comprese. Per sensibilizzare al tema del ricovero ospedaliero e della cura, specifici progetti sono proposti agli alunni delle scuole, perché siano informati e coscienti della realtà che vivono i compagni ricoverati in ospedale e per avere fiducia e non paura di camici, medici e punture.

Il Porto dei Piccoli utilizza spesso il teatro per coinvolgere i bambini e raccontare a loro misura storie educative e appassionanti, che comunicano positivi messaggi di speranza e l’importanza di non essere mai soli ad affrontare le difficoltà.
L’Associazione vuole essere un aiuto per tutti i bimbi in terapia e le loro famiglie, costituendo un supporto nel percorso contro la malattia e un porto sicuro in cui trovare comprensione e sostegno, anche attraverso l’aiuto per tutte le famiglie che, da fuori regione, necessitassero di essere ricoverate presso l’Ist. G. Gaslini di Genova e non solo.

Il Porto dei Piccoli negli anni ha sempre di più seguito la propria vocazione verso la ricerca, portando avanti in collaborazione con il personale medico delle strutture con cui collabora importanti progetti legati all’Attività Assistita con Animali e alla ricerca sulle procedure invasive, per monitorare e valutare quegli elementi in grado di ridurre lo stress pre e post operatorio per i bambini.
In oltre 10 anni attraverso più di quarantamila ore di attività Il Porto dei piccoli ha coinvolto con iniziative e progetti dedicati più di diecimila bambini in diverse Regioni italiane. L’Associazione è infatti alla costante ricerca di nuove collaborazioni anche al di fuori della Liguria, con l’intento di far rete con le realtà locali e poter così portare tantissima gioia e un po’ di serenità a tutti i bimbi in terapia dovunque si trovino, anche dove il mare non c’è.

http://www.ilportodeipiccoli.org/it/home/

 

Il Porto dei Piccoli Onlus ultima modifica: 2017-01-19T13:48:26+00:00 da Redazione

Commenti

commenti