L’ Emilia Romagna è una terra generosa, con le sue lussureggianti e verdi pianure che accolgono città ricche di storia e di arte. Ma anche paesaggi incantevoli, celebri spiagge e parchi naturali che la rendono memorabile.

Sulla Riviera adriatica, simbolo della vacanza “sole e mare” accessibile a tutti, sfilano un susseguirsi di località balneari. Come Rimini, Riccione e Cesenatico. Animate da eleganti hotel, palazzi moderni e innumerevoli luoghi di ristoro e svago, che garantiscono un soggiorno all’insegna del relax e del tempo libero.

Grazie alla sua dislocazione geografica l’ Emilia Romagna, che funge da collante tra la zona continentale e quella mediterranea della nostra Penisola, gode di un patrimonio ambientale unico. L’ambiente è tutelato dalla presenza di ben due parchi nazionali. Quello dell’Appennino Tosco Emiliano e quello delle Foreste Casentinesi. Vere e proprie culle per la biodiversità.

Ma vi si trovano anche quattordici riserve regionali. Queste offrono una serie svariata di itinerari disegnati quasi su misura in base alle esigenze degli amanti della natura.

La zona dell’Appennino si conferma un paradiso per gli amanti degli sport invernali, grazie alle numerosissime strutture attrezzate.

L’entroterra mette a disposizione i suoi centri termali, come Salsomaggiore e Bagno di Romagna.

Qui si trova un’ampia gamma di centri benessere, grazie ai numerosi tipi di acque che vi sgorgano e alle moderne tecnologie che esaltano le tradizionali cure termali.

Dall’Appennino fino alla Riviera, sono tante le opportunità di divertimento per tutte le età, grazie alle numerose attrattive turistiche. Come i Parchi Avventura, che movimentano le verdi aree delle regione.

Considerata tra le più fertili e produttive d’Italia, l’Emilia Romagna offre al visitatore paesaggi mozzafiato, in un misto di colori e di profumi della terra.

Questi paesaggi hanno ispirato menti illustri come testimoniano le opere del Verdi e la poesia del Pascoli. Fino al cinema dell’indimenticabile Fellini, le cui sceneggiature hanno preso vita in numerosi luoghi dell’Emilia Romagna.

Da ricordare le strade del vino e dei sapori, per riscoprire l’identità storica e culturale dei territori con prodotti tipici e sapori indimenticabili. Da quelli contadini dell’Emilia a quelli marinari della Romagna, passando attraverso la laguna delle valli di Comacchio con le sue note anguille.

Vanto della cucina regionale sono piatti gustosi e generosi come le lasagne, le tagliatelle, i tortellini.

Ma il fiore all’occhiello della tradizione gastronomica è certamente il parmigiano. Feste, sagre e festival sono disseminati in tutto il territorio. Da ricordare la festa di Garibaldi a Cesenatico e il suggestivo palio con corteo storico a Faenza.

All’estremità sud orientale dell’ Emilia Romagna si rifugiò Marino, in fuga dalle persecuzioni anticristiane dei romani. Da questa prima comunità, nacque la Repubblica di San Marino. Uno stato autonomo con un proprio governo, il terzo Stato più piccolo d’Europa.

Emilia Romagna ultima modifica: 2017-10-30T19:04:44+00:00 da Gerardo Ferlaino

Emilia Romagna: DAL NETWORK