Come tutte le abitudini sociali, anche il modo di fare sesso cambia. I nuovi ritmi di lavoro, l’utilizzo sempre più frequente di internet, dei social media e in generale i cambiamenti della nostra società influenzano profondamente il nostro modo di vivere la sessualità. Ma quali sono questi cambiamenti?

Bondage e sadomasochismo

In Italia sono in forte aumento le persone che affermano di gradire pratiche sessuali estreme. È il caso degli amanti del bondage e del sadomasochismo. Il bondage è la pratica per cui un partner lega l’altro con corde, corsetti o catene. L’eccitamento che alcuni provano deriva sia dalla sensazione fisica di essere legati, sia ad uno stato mentale di completo abbandono nei confronti del partner. Il sadomasochismo, che può includere il bondage, è invece la pratica di infliggere al partner umiliazioni o sofferenze fisiche. Sono d’obbligo completi in pelle, fruste e manette.

Gli scopamici

In grande aumento è anche la pratica di fare sesso con i propri amici o comunque con un partner dal quale non si desidera una relazione a lungo termine. Se fino a qualche anno fa quella dello scopamico era un’inclinazione dei più giovani, oggi il fenomeno interessa anche il popolo degli over 30. Del resto chi meglio di un amico può aiutarci nei momenti bui?

Il sesso virtuale

Ormai non si contano più le relazioni nate nelle chat dei social media. In molti casi la relazione da virtuale diventa reale, ma più spesso rimane fatta di bit, di foto rubate all’intimità e di parole piccanti. È un po’il concetto moderno della “telesega” enunciata dal conte Mascetti in “Amici miei”.

I no lovers

Sembra impossibile, ma sono moltissime le persone che si rifiutano di fare sesso. Secondo un sondaggio circa il 9% degli italiani praticano l’astinenza sessuale. Le cause di questo comportamento sono le più varie. Dalla paura per le malattie sessualmente trasmissibili, al semplice disinteresse per la materia. Che dire? A ognuno il suo.

Per saperne di più

Andrea Castello

Autore: Andrea Castello

Nasce come restauratore di opere d’arte a Venezia, dove collabora anche con vari giornali locali e nazionali. Si sposta prima in Francia e poi a Malta dove lavora come istruttore di sub per alcuni anni. Le grandi passioni che guidano la sua vita sono la pittura, la buona cucina e naturalmente la scrittura.

Sesso e trasgressione, le nuove abitudini degli italiani ultima modifica: 2016-11-11T13:47:25+00:00 da Andrea Castello