L’attesissimo ritorno sulle passerelle

Aggressivo e al tempo stesso elegante. Sta ritornando di moda il giubbotto chiodo. Rispolverato quest’anno il simbolo dello stile degli anni ’80 che ha segnato il mondo della moda. Il giubbotto chiodo di pelle è un modello di stile che non è mai effettivamente tramontato.
La trasgressione del motociclista, indice di velocità, libertà e adrenalina ha sempre affascinato senza mai sfociare nel cattivo gusto. Se in un primo momento era apprezzato solo dagli uomini, in un secondo istante ha attirato anche la curiosità dalle donne.
Uno dei più desiderati ritorni, per chi non l’avesse gelosamente custodito dalle tendenze dei precedenti anni. In questo caso è giunto il momento giusto per tirarlo fuori dall’armadio dopo anni di parcheggio e sfoggiarlo nuovamente.

Nel mondo e in Italia, tra passione e musica

Lo stile “perfecto” che in Italia è chiamato chiodo, solitamente nero e corto, è da sempre legato allo scenario punk. Sarebbe bene ricordare che il giubbotto chiodo nasce dalla casa motocicliistica Triumph lavorando la pelle di bufalo, ed era usato per distinguersi da altre bande tra i biker inglesi.
Nonostante ciò, probabilmente grazie all’aspetto autoritario che ha sempre ispirato, è stato ampiamente usato nel mondo del rock. È stato quindi facile collegare questo capo di abbigliamento all’immaginario dei rocker italiani ed internazionali.
Con l’aggiunta di borchie, catene e teschi intorno agli anni ’70 è stato riadattato per rendere ancora più incisivo il metal. Nel giro di poco tempo è diventato uno degli articoli più ricercati e venduti.

Il giubbotto chiodo: mai tramontato e abbinabile con tutto

Prettamente considerato un giubbotto per soli uomini, fino a quando tra gli anni ’80 e ’90 anche le donne hanno iniziato a preferire lo stile misterioso ricucendolo sul corpo femminile per una resa impeccabile. Del resto è il chiodo si presta a molte modifiche e aggiunte visto la natura da cui prende spunto.
Ecco adesso, che sia un capo vintage oppure un ultimissimo modello appena disegnato dalle attuali case di moda, è finalmente giunta l’ora di rivivere lo stile gli anni ’80 in Italia.
La riproposta del chiodo ha sicuramente fatto gioire gli amanti del genere che non si sono mai sentiti antiquati indossandolo anche quando non era di ultimo grido.
Un’evoluzione notevole dagli anni ’30 a testimonianza che un bel capo di abbigliamento non passa realmente mai di moda!

Francesca D'Elia

Autore: Francesca D’Elia

Francesca D’Elia. Studentessa presso la facoltà di editoria e pubblicistica in Salerno. Attratta dalla scoperta del nuovo e dal confronto con persone di diverse etnie e culture, sempre alla ricerca di incredibili storie e fantastiche personalità. Amante della natura, dei suoi suoni e dei suoi colori. Segno zodiacale: bilancia.

Si rivivono gli anni ’80 con il ritorno del giubbotto chiodo ultima modifica: 2016-11-25T12:54:43+00:00 da Francesca D'Elia