Tamara Valkama, una donna riservata e che propone costantemente una riflessione con il suo io. Sembra scivolare nella profondità dei suoi pensieri con delicatezza e lascia emergere il frutto di quest’evoluzione come fosse una nuvola che si posa leggera sulla tela.
Stiamo parlando di un’artista che quando posa le mani su una superficie è in grado di lasciare una parte di sé, un pezzo della sua anima. Quasi un fantasma che permane in un punto con discrezione, senza far rumore. Solo emanando il suo spirito.
Tamara sempre in punta di piedi ha voluto aprirsi ad italiani.it per dare un spunto ai lettori e agli amanti dell’arte di ciò che può essere un “sentiero” del cuore. Come ci spiega, la sua crescita artistica è stata quasi imprevedibile, una scoperta dovuta all’esigenza di tirar fuori dei lati di sé che diversamente sarebbero stati nascosti. Un passo dopo l’altro si è estesa con amore nello scrutare le diverse forme d’arte e a farle diventare totalmente sue. Come se fosse lo spirito artistico ad aver scelto lei possedendo il suo corpo, la sua mente, guidando i suoi pensieri.

I lavori di Tamara
I lavori di Tamara

L’intervista

Riesci a fare di tutto arte. Credo tu abbia il dono di trasformare tutto ciò che vedi, con il tuo tocco, in qualcosa di magico. È vero? Oppure credi che sia l’arte stessa a essere in tutto?
In parte credo sia vero, ma principalmente penso che l’arte sia parte integrante della vita di ognuno che con la propria sensibilità nutrendola e facendone esperienza, non solo come bellezza, inevitabilmente avrà occhi per trasformare o meglio approcciarsi al mondo con uno sguardo profondamente creativo.

Tamara Valkama
Tamara Valkama

La tua delicatezza lascia ipnotizzati. Fra i tuoi lavori, anche quelli più piccoli, c’è sempre un filo di comunicazione con chi osserva. Come riesci a produrre un simile effetto, uno sguardo che tocca infondo all’anima?
Nel momento in cui creo entro in una sorta di concentrazione che si potrebbe paragonare ad una meditazione, esprimo ciò che mi tocca, cercando di comunicarlo all’esterno. Forse il lavorare con sincerità fa si che questo si senta.

I lavori di Tamara
I lavori di Tamara

Cosa c’è di tuo, all’interno delle opere? Mi spiego. Sicuramente per essere tutti così eterei e onirici deve essere espressa una parte divina che è in te. Quella parte che riesce a catturare con eleganza l’essenza di qualcosa e proporne l’aspetto “puro”, essenziale e fine. Puoi parlarci di questo tuo lato e farcelo conoscere? Quali pensieri ci sono dietro i tuoi lavori?
Di mio c’è molto, i miei pensieri, la mia fragilità, la mia forza, i miei disagi, che sono anche quelli di ogni essere vivente. Questo non vuol dire che io abbia una visione pessimistica della vita, anzi tutt’altro, penso che mettendo a nudo me stessa possa far vedere che nessuno di noi vive singolarmente, ma che alla fine il mio pensiero è lo stesso di chi osserva e che guardando un’opera possa provare un senso di comprensione e familiarità.

I lavori di Tamara
I lavori di Tamara

Dove trovi l’ispirazione per far sì che il tuo tocco elabori la tua arte, nonché quindi esprima la tua magia? Ci sono dei luoghi o delle persone che hanno “influenzato” il tuo percorso creativo?
Diciamo che ho iniziato a disegnare e poi ha dipingere per necessità, per sfogo, e perché solo in quei momenti mi sento totalmente me stessa. Ho tratto sempre ispirazione dalla mia vita, ma anche le esperienze di persone a me vicine sono state fonte d’ispirazione. I luoghi sono quelli solitari, dove si respira tranquillità e solitudine, luoghi sacri, luoghi dimenticati o abbandonati, e il mare dove la riflessione per me è facilitata, perché il fermarmi in questi luoghi del “non fare” ma del solo pensare, riesce a ricaricarmi di nuove idee, da cui trarre opere nuove o da rielaborare.

Link alla pagina Facebook di Tamara

Francesca Shissandra

Autore: Francesca Shissandra

Francesca D’Elia. Studentessa presso la facoltà di editoria e pubblicistica in Salerno. Attratta dalla scoperta del nuovo e dal confronto con persone di diverse etnie e culture, sempre alla ricerca di incredibili storie e fantastiche personalità. Amante della natura, dei suoi suoni e dei suoi colori. Segno zodiacale: bilancia.

Tamara: le forme del silenzio ultima modifica: 2017-10-09T09:30:37+00:00 da Francesca Shissandra

Commenti

commenti