Tanti sono gli aspetti e le tradizioni che vengono a mancare all’italiano che si trasferisce all’estero. Tra tutti, manco a dirlo, c’è sicuramente il cibo, la cucina italiana e i sapori di casa. Tuttavia non sempre è necessario rientrare in patria per gustarsi un piatto tipico preparato secondo tradizione. Ne sanno qualcosa gli italiani a Malta che da anni affollano la famosa trattoria Zero Sei e la Pizzeria Sotto. Quest’ultima, in particolare, è stata recentemente inserita tra le 12 migliori pizzerie italiane nel mondo!

Una pizza tra le più buone all'estero

La cucina romana a Malta: trattoria Zero Sei

La storia comincia circa 4 anni fa e vede protagonisti Fausto Soldini e Luisa Giannini. Entrambi romani, i due decidono un giorno di lasciare la capitale e l’Italia per misurarsi con altre realtà. Si trasferiscono quindi a La Valletta con il desiderio di aprire un ristorante capace di far conoscere ai maltesi le meraviglie culinarie romane. Nasce così la trattoria Zero Sei che in poco tempo diventa punto di riferimento della ristorazione locale, attirando soprattutto ma non solo, i tanti italiani residenti nella capitale maltese. Ma a differenza di molte trattorie che di made in Italy hanno solo il nome, Zero Sei fa della tradizione romana un caposaldo di tutta l’attività. Piatti preparati seguendo le ricette originali con ingredienti selezionati minuziosamente, il tutto accompagnato da una carta di vini di prim’ordine e dalla simpatia contagiosa dei proprietari.

Piccolo e accogliente, come sentirsi a casa

La professionalità di Fausto e Luisa hanno dato vita ad un vero e proprio gioiello. Piccolo, accogliente e curato nei minimi dettagli: nulla è stato lasciato al caso. La bellezza della location, unita soprattutto a quella delle pietanze servite ogni giorno, hanno fatto si che Zero Sei diventasse in pochi mesi una delle trattorie più famose dell’isola. Maltesi, italiani e semplici turisti si sono letteralmente innamorati del locale, affollandolo tutti i giorni. Merito anche di un menù vario, con l’inserimento continuo di nuovi piatti legati sempre e solo alla tradizione culinaria romana e italiana.

L'amatriciana: piatto simbolo romano

Una trattoria per supereroi

La trattoria Zero Sei si trova nel cuore di La Valletta, proprio dinanzi al Teatro Manoel. La sua posizione l’ha resa luogo di ritrovo per tutti gli artisti locali, e non solo. I suoi tavoli hanno ospitato anche diversi big dello spettacolo. Uno fra tutti è sicuramente Chris Hemsworth, l’attore hollywoodiano conosciuto soprattutto per il suo ruolo di Thor. Solitamente un evento del genere verrebbe annunciato e pubblicizzato in pompa magna, con foto e manifesti appesi ovunque. Ciò nonostante il suo passaggio passò in secondo piano. Il motivo? I proprietari si accorsero della sua presenza solo dopo che Chris lasciò il locale. Né Luisa né Fausto riconobbero infatti l’attore, che si ritrovò a mangiare in totale tranquillità ed anonimato. Estasiato dalla bontà dei piatti provati, Thor tuttavia invitò i proprietari nel suo albergo per una foto. Ma non loro con lui, bensì lui con loro, a dimostrazione dell’umiltà di Chris e di come si sia trovato bene nel locale.

L'attore Chris Hemsworth ospite alla Trattoria Zero Sei

Il riconoscimento del Gambero Rosso: Pizzeria Sotto

Sull’onda del successo, Luisa e Fausto hanno poi aperto un secondo locale. Situato non molto distante dalla trattoria, la Pizzeria Sotto si è subito affermata anch’essa nel vasto panorama della ristorazione maltese. Merito della stessa ricetta utilizzata in precedenza: cura maniacale di ogni singolo dettaglio. Dalle farine selezionate al lievito madre per la preparazione dell’impasto, alle 72 ore di lievitazione, passando per un’atmosfera talmente accogliente da farti desiderare di non andare più via. Il tutto condito dalla passione dei proprietari, ma anche dalla bravura dei suoi pizzaioli Andrea Soldini e Giuseppe Cravagna, entrambi capaci di preparare ogni giorno una pizza sorprendente.

La Pizzeria Sotto tra le 12 migliori nel mondo secondo il Gambero Rosso

Questi fattori hanno permesso alla Pizzeria Sotto di ottenere un riconoscimento di tutto rispetto. Stiamo parlando della nomina come una delle migliori 12 pizzerie italiane nel mondo. Mandante di tale premio il Gambero Rosso, non certo una qualche rivista locale. La famosa casa editrice ha assegnato infatti alla Pizzeria Sotto la bellezza di 3 spicchi, ovvero il massimo. Questo le ha permesso di collocarsi tra i grandi della pizza mondiale, al pari con altri mostri sacri del settore. Un traguardo importante, a dimostrazione del fatto che passione e lavoro possono dar vita a qualcosa di semplicemente straordinario. E soprattutto buonissimo da mangiare.

Una pizza, secondo i tanti clienti, spettacolare

Chiudersi là sotto

Ma perché il nome Sotto? Nella ricerca della location, Fausto portò Luisa fuori l’attuale pizzeria. Alla vista del locale, , intimo e non certo grande come le più comuni pizzerie, Luisa chiese al marito se avesse intenzione o meno di chiuderla là sotto. La risposta non si fece attendere: «Proprio così. Ci chiudiamo qua sotto e non usciremo fino a quando non saremo diventati i più bravi di tutti». Il termine sotto fu ripetuto svariate volte durante quella conversazione, così alla fine decisero di chiamarla proprio Pizzeria Sotto.
Fortunatamente per Luisa le cose sono poi andate benissimo, ed entrambi hanno potuto rivedere la luce del sole. Anche se, a giudicare dalle testimonianze dei tanti clienti, là sotto si riesce a stare decisamente bene.

Una location che vi farà sentire a casa

Gabriele Roberti

Autore: Gabriele Roberti

Affascinato da sempre dal Lato Oscuro della Forza, abbandona in tenera età l’idea di diventare un Sith. Da quel momento ha iniziato a dedicarsi ad altro: gli studi, il lavoro, le ragazze e i tornei a Fifa. Dopo la laurea in lettere ha iniziato a scrivere senza sosta, arrivando a vedersi pubblicato su vari siti e blog come italiani.it.
Sogna un viaggio in estremo oriente, e di provare almeno una volta tutte le cucine del pianeta. In attesa ovviamente di una chiamata da Lord Fener…

Dalla Trattoria Zero Sei alla Pizzeria Sotto: la cucina italiana alla conquista di Malta ultima modifica: 2017-11-07T09:30:42+00:00 da Gabriele Roberti

Commenti

commenti