È proprio Napoli la location che Sky Arte ha reputato più adeguata per dare il via al suo primo festival. Dal 5 al 7 maggio Sky Arte sarà presente sul suolo napoletano proponendo tre imperdibili giornate. Il tema del festival suggerisce grande suggestione: la rigenerazione. è l’argomento pensato da Sky Arte e dal Polo museale della Campania per lanciare così l’invito a sensibilizzarsi sempre di più sull’arte.
Insieme a Sky Arte sarà presente anche Sky Academy per guidare i più piccoli verso lo scenario incantevole che offre questo viaggio partenopeo all’insegna dalla cultura e della musica.

Napoli

L’evento

Non solo delle analisi precise su quella che è l’arte napoletana. La storia di Napoli, l’architettura, le opere. Che Napoli fosse un’arteria fondamentale dell’arte italiana e internazionale è cosa risaputa. Ed è per questo che Sky Arpe ha subito puntato l’occhio sulle meraviglie partenopee.
Sky Arte per il suo primo Festival ha pensato davvero in grande. Teatro, spettacoli, eventi musicali non mancheranno, daranno vita a quello che è lo spirito artistico partenopeo. In più sono previsti molteplici eventi artistici, fotografici e street art.
Un evento adatto a tutti, grandi e piccoli amanti dell’arte. Un modo non solo per far presente ancora una volta le bellezza proposte dal panorama partenopeo, ma anche per far sì che chi ancora non ha idea del bagaglio conservato a Napoli possa con quest’occasione avere l’opportunità di vivere la città nel pieno clima dell’arte e del calore che solo i napoletani sanno offrire agli ospiti da tutte le parti d’Italia.

Gli appuntamenti

L’evento d’apertura si terrà la sera del 5 maggio alle ore 20 nel cortile del Museo Madre con il documentario di Fabio Mauri.
Gli appuntamenti del giorno successivo invece partiranno dalla mattina, all’interno del museo Pignatelli.
Saranno toccate molte tematiche che si agganciano allo scenario artistico. Dall’animazione allo sport. Etica ed estetica della pizza nell’era delle reti con il professore Alex Giordano e il professore Adam Ardvisson e i giovani ricercatori dell‘Università Federico II di Napoli. Fino al discorso pomeridiano con Manuel Agnelli.
In più durante le serate del Festival ad accompagnare il momento artistico si terranno diversi dibattiti e ospiti numerosi musicisti di fama internazionale.
Il giorno 7 ci saranno altri numerosissimi appuntamenti fra cui la bellezza salverà Napoli con Alessandro Barbano Direttore de Il Mattino e Sarah Varetto Direttore di Sky TG24. Inoltre ci sarà Sei in un paese meraviglioso con Francesco Delzio e Dario Vergassola.

festival sky arte
festival sky arte

In più la scia che unisce fortemente il cinema, l’arte e il teatro con diversi convegni sull’argomento.
Gli appuntamenti sono previsti in diversi punti della città Partenopea. Questo per accontentare i gusti di tutti i partecipanti offrendo un’ampia scala di scelte.
Gli eventi del Festival di Sky Arte, gratuiti e aperti a tutti, offriranno la possibilità di viaggiare nel tempo.
In alcune fasi sarà possibile gallerie d’arte, mostre fotografiche e luoghi dalla complessa architettura. Basti pensare che la prima location dove sarà situata Sky Arte sarà proprio il Museo Pignatelli. Nonché inoltre il palazzo Zevallos. Il Rione Sanità, cuore della storicità napoletana.
Si preparano quindi tre giornate imperdibili a Napoli. Nel nome dell’arte, della musica e della condivisione il primo Festival di Sky Arte sarà la ciliegina sulla torta sulla fantastica vita napoletana, sempre pregna di originalità, di passione e di amore per il bello.

http://arte.sky.it/evento/sky-arte-festival/

Francesca Shissandra

Autore: Francesca Shissandra

Francesca D’Elia. Studentessa presso la facoltà di editoria e pubblicistica in Salerno. Attratta dalla scoperta del nuovo e dal confronto con persone di diverse etnie e culture, sempre alla ricerca di incredibili storie e fantastiche personalità. Amante della natura, dei suoi suoni e dei suoi colori. Segno zodiacale: bilancia.

A Napoli il Primo Festival di Sky Arte ultima modifica: 2017-05-05T07:39:24+01:00 da Francesca Shissandra

Commenti