notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Tra i monti della Presila catanzarese, dove l’aria è fresca e il sole lambisce il fitto fogliame, sorge il Frantoio Roperti. La zona è quella di Conflenti, borgo incantato che porta con sé miti di fate e storie di gente dalla grande operosità. Il clima, mitigato dal vento caldo che arriva dal mare, è quello ideale per la produzione di questo olio d’oliva extravergine dalle qualità eccellenti e dal sapore sopraffino. Realizzato con la varietà di olive Carolea, Leccino e Coratina.

Il sogno del Frantoio Roperti

Tutto comincia con una grande sfida quando nel 1928 i Roperti decidono di comprare il frantoio nel quale lavoravano come operai. Inizia così una fantastica avventura, costellata da momenti difficili ma anche da tante soddisfazioni.

Frantoio Roperti - La famiglia Roperti
La famiglia Roperti

Durante il ‘900 l’attività viene abbandonata seguendo l’onda delle emigrazioni che riguardano tutta l’Italia. Ma, nonno Antonio non molla. Tramanda la passione al figlio Felice e nel 1977 il frantoio viene rilanciato. Il ciclo continuo prende il posto delle tradizionali presse e si aggiunge l’imbottigliamento. La filiera così è completa. Tutto questo gran lavoro è condito da amore per la propria terra, dedizione al lavoro e tanta passione. Solo così si possono ottenere risultati eccellenti.

La mission del Frantoio Roperti

Dal Frantoio Roperti, fanno sapere che la loro missione è molto chiara “produrre olio extravergine di alta qualità, salvaguardando e valorizzando nella produzione le caratteristiche dei nostri terreni, posti tra mare e montagna”.  “Vogliamo far vivere anche ai nostri ospiti l’esperienza della coltivazione con percorsi di degustazione“.

alberi di ulivi
Uliveti del Frantoio Roperti

Venticinque ettari di uliveto con 5 mila piante

Oggi, dopo quasi un secolo di lavoro, il frantoio Roperti è una bella e interessante realtà calabrese. Conta 25 ettari di uliveto che comprendono 5000 piante. Alla guida del Frantoio Giuseppe e Francesco. L’intera famiglia fa da supporto all’attività.

un ramoscello con olive verdi

Le olive sono raccolte tra ottobre e novembre. “Disponiamo di un frantoio aziendale – spiegano i Roperti – nel quale le olive, scrupolosamente raccolte con agevolatori manuali, vengono portate e molite in poche ore. Il processo di estrazione a freddo consente di salvaguardare le proprietà organolettiche dell’olio”. Professionalità, continui corsi di aggiornamento, hanno permesso a questa azienda familiare di migliorarsi fino a diventare uno dei maggiori produttori di olio extravergine di altissima qualità. Accanto al classico olio d’oliva 100% italiano, c’è anche quello biologico che quest’anno ha ottenuto le “due foglie rosse” del Gambero Rosso. Questo riconoscimento è riservato ai migliori oli della penisola. E, per i palati pretenziosi, c’è anche l’aromatizzato.

locandina dove si consiglia l'Olio come cura dei capelli
L’olio come cura della persona

Il sapore degli oli del Frantoio Roperti

Vediamo nel dettaglio le caratteristiche degli oli Roperti. La particolarità dell’olio “a Carrara” è il sentore di foglia di olivo, carciofo e mandorla amara. E’ ottimo da usare con lo stocco di Mammola, melanzane al forno oppure primi piatti. L’olio “I Zuappi” ha un tipico retrogusto di erbe aromatiche e mandorla amara. E’ ottimo sul sugo, sui carpacci di pesce o carni arrosto. L’olio di “San Ciuanni“, col lieve gusto di mandorla dolce, si accompagna bene al morzeddhu (spezzatino di carne tipico della cucina catanzarese). Tutti i prodotti del Frantoio Roperti possono essere acquistati sul negozio online dell’azienda.

Dal Frantoio Roperti anche l’olio aromatizzato

Altro fiore all’occhiello del frantoio Roperti sono gli oli aromatizzati che possono essere usati a crudo per insaporire le più svariate pietanze.

tre bottiglie di olio del Frantoio Roperti
Oli aromatizzati del Frantoio Roperti

Oillemon è un condimento a base di olio extravergine di oliva e limone. Adatto per pesce e carne. Oilorange al sapore dell’arancia è buono sulle insalate ma anche sui dolci. Per finire l’Olicoffee, olio e caffè, ideale crudo su cipolle, marinature e salse.

Un olio dal sapore dolce e leggermente piccante

Tantissime ricette potete trovarle sulla pagina Facebook del Frantoio Roperti (@OlioExtravergineDiOlivaRoperti) come quella per realizzare degli ottimi bignè, sostituendo i burro con l’olio oppure quella per ottenere un pesto ai fuori di zucca con l’olio “San Ciuanni”.

Frantoio Roperti - indicazioni di una ricetta
Ricetta del pesto di fiori di zucca

Affidiamoci al palato degli esperti per capire perché scegliere l’olio extravergine di oliva Roperti. Loro ci dicono che “L’olio Roperti ha profumi tenui di oliva alla giusta maturazione, arricchiti dai sentori coerenti della frutta matura e delle verdure. In bocca, la pasta dolce è intessuta di un piacevole, sapore vivace e piccante. Il tutto è arricchito da ricordi di frutta secca. Un olio delicato, dal carattere semplice e schietto”. Semplice e schietto come i calabresi sanno essere. Non resta che provarlo.

Frantoio Roperti, l’eccellenza dell’olio italiano ultima modifica: 2020-09-17T17:14:00+02:00 da Redazione

Commenti