Taranto, vortice di eventi da maggio a luglio

Uno degli eventi più suggestivi dell’estate italiana. Il Palio di Taranto apre le danze all’estate sin da maggio ed è il momento più atteso in Puglia. Se Taranto è in fermento, lo sono anche gli italiani e i turisti da tutto il mondo.
Gli italiani sono un popolo che avvantaggiato dal bellissimo mare riesce a prenderne il meglio. Questo fa sì che molte splendide avventure prendano forma specialmente nel Sud Italia. Si offre la possibilità di creare momenti di condivisione e competizioni amichevoli.

Individuato come elemento caratteristico pugliese, il Palio di Taranto per la prima volta è stato istituito nel 1986 dagli appassionati fratelli Simonetti.
Con quest’opportunità si è dato modo non solo di creare movimento, aggregazione fra i Rioni e motivo di contagiare gioiosamente il territorio. Ma anche di attirare l’attenzione sul panorama di Taranto. In molti da tutt’Italia, appassionati di regate e manifestazioni in costume, si precipitano nei mesi di maggio e luglio per assistere all’evento.

Palio di Taranto
Palio di Taranto

Svolgimento del Palio di Taranto

Il giorno di San Cataldo, l’8 maggio, è quindi motivo di festa nella sua completezza. Una manifestazione annuale intorno al quale ruota la città di Taranto.
I dieci rioni di Taranto si incontrano nelle acque del Mar Grande attraversando anche il Mar Piccolo per avviare la competizione l’8 di maggio. La manifestazione vede la sua prima chicca con gli abiti storici indossati dai protagonisti della giornata. Inoltre due marinai per ogni rioni salgono sulla barca per avviare la competizione.
L’obiettivo è quello di circumnavigare il Borgo Antico della città in meno di mezz’ora.

Per cui il giorno di San Cataldo oltre a richiedere calore dagli spettatori consta anche di numerose energie non solo da parte degli organizzatori. Bensì anche da parte di chi, in onore del proprio rione, presta le sue stesse forze salendo in barca e remando quanto più veloce possibile.
Il vincitore sarà poi decretato dalla giuria, la quale attenderà l’arrivo delle barche sotto il Ponte Girevole.

Palio di Taranto
Palio di Taranto

Gli eventi che circondano il Palio

Nonostante già si individuino dei primi vincitori nel mese di maggio, in realtà il trofeo definitivo sarà consegnato durante l’ultima regata fissata nel mese di luglio.
Dal 1986 molte dinamiche sono cambiate. Sono state associate delle nuove competizioni e degli eventi che si affiancano al Palio di Taranto. Questo ha fatto in modo che diventasse una realtà sempre più ampia. che si ritrovasse ad accontentare tutti i cittadini vedendone l’attiva partecipazione e il divertimento assicurato. Ad esempio, nello stesso periodo, è allestita la mostra “Perle di Taranto”. Questa rievoca gli antichi mestieri del posto mettendo in evidenza quelli che sono gli strumenti e la modalità d’uso.
Si sono aggiunti diversi tornei che hanno creato così un’ulteriore coinvolgimento nel panorama di Taranto.

Il Trofeo Interforze aggiunto nel 1999 fa sì che la competizione avvenga tra le Forze dell’Ordine e i Militari. Questi gareggiano insieme ai marinai dei Rioni usando le stesse imbarcazioni. Un modo molto efficiente per coinvolgere chi, per tutto l’anno, si preoccupa della sicurezza dei cittadini di Taranto.
Altro evento trainante che prevede lo stesso iter è il Torneo delle Canoe che è stato istituito nel 2008.

“Bellissima Mediterranea”

Insieme a questi eventi c’è l’elezione della “Bellissima Mediterranea”. Si tratta di un parallelo corso di bellezza che prevede la presenza di dieci ragazze, una per ogni Rione, pronte a ricevere lo Scettro di Reginetta del Palio. Una gara di bellezza che vuole denotare quale Rione ha la ragazza più bella e portare così onore al propria zona. Lo Scettro di Reginetta del Palio, seppure si tratti di una competizione affiancata al perno dell’evento, è un momento che vede coinvolti tutti i cittadini.

Si amplia così ad ampio raggio il giro di competizioni avvincenti che coinvolgono Taranto. Includendo diverse categorie, ed anche concedendo un momento di vanità fra le donne di Taranto appassionate alla manifestazione e desiderose di farne parte.

http://www.palioditaranto.it/Home.html

Francesca Shissandra

Autore: Francesca Shissandra

Francesca D’Elia. Studentessa presso la facoltà di editoria e pubblicistica in Salerno. Attratta dalla scoperta del nuovo e dal confronto con persone di diverse etnie e culture, sempre alla ricerca di incredibili storie e fantastiche personalità. Amante della natura, dei suoi suoni e dei suoi colori. Segno zodiacale: bilancia.

Palio di Taranto: le Regate estive del Sud Italia ultima modifica: 2017-06-15T09:01:56+01:00 da Francesca Shissandra

Commenti