Dopo 100 anni dalla sua realizzazione “Parade” arriva a Napoli

Non è di certo la prima volta che Pablo Picasso fa visita all’Italia. Ma questa volta c’è qualcosa di speciale.
Napoli è la prescelta. Il museo di Capodimonte ospiterà in mostra “Parade”, l’opera più grande, in tutti i sensi, dell’artista spagnolo.
In Parade c’è tutto ciò che Picasso potesse mostrare riguardo alle sue passioni. Il circo, gli animali, le marionette. Il suo modo di vedere questi elementi e trovare fra loro la sincronia adeguata.
Amato, interpretato, contestato, è sempre rimasto un pilastro dell’arte. Picasso con questa tela ha “ampiamente” espresso la sua ispirazione artistica.
Dopo 100 anni dalla sua realizzazione, dall’opera del Sipario di cui si è preso cura Pablo Picasso, è venuta a far visita alla sua fonte di ispirazione.
Una vera e propria opera teatrale su tela. La dimostrazione che Picasso non ha mai smesso di stupire. Napoli sarà la protagonista della Campania e italiana per questo.

Picasso
Picasso

Pablo e Napoli: il Museo di Capodimonte complice di quest’amore

La mostra che ha aperto le porte l’8 aprile 2017 e rimanerrà in Campania fino all’11 luglio. Per poter valorizzare al meglio l’opera alcune sale del museo di Capodimonte sono rimaste chiuse alcuni giorni. Fino all’inaugurazione tanto attesa di Parade.
Difatti proprio per le sue dimensioni è spesso stato difficoltoso riuscire a spostare l’opera da un luogo all’altro. Tanto più è stato difficile riuscire a trovare la location adeguata per poter dare la possibilità non solo di essere esposta, ma anche ad essere osservata come merita.
Per cui l’evento si presenta come più unico che raro.  L’artista del cubismo ospite a Napoli non è un caso.
Si, perché Picasso ha avuto sempre un occhio puntato sull’area partenopea. E in “Parade” c’è molto di ciò che riguarda la cultura napoletana. Ritrae proprio quello che è lo spirito napoletano influenzando nel 1917 le mani e l’ego artistico di Pablo.
Il suo legame con Pompei e con la tradizione campana ha fatto sì che per Picasso ci fosse un periodo si ulteriore sviluppo nella sua ispirazione. Napoli, con le sue coloratissime sfumature, dal panorama, all’urbanistica, dalle tradizioni alle abitudini, è riuscito a imprimersi nel cuore di Pablo Picasso.

Si può dire che “Parade” a Napoli è un modo per far ritornare a casa quello che è un pensiero, espresso dalle capacità artistiche, per i napoletani.

Francesca Shissandra

Autore: Francesca Shissandra

Francesca D’Elia. Studentessa presso la facoltà di editoria e pubblicistica in Salerno. Attratta dalla scoperta del nuovo e dal confronto con persone di diverse etnie e culture, sempre alla ricerca di incredibili storie e fantastiche personalità. Amante della natura, dei suoi suoni e dei suoi colori. Segno zodiacale: bilancia.

“Parade”: Pablo Picasso sbarca a Napoli ultima modifica: 2017-04-10T07:06:08+00:00 da Francesca Shissandra

Commenti