I grandi della musica italiana fra le pagine

Quante volte da adolescenti abbiamo desiderato chiudere i libri di scuole e accendere lo stereo ascoltando i nostri idoli della musica?
Bene, sembra che finalmente sia arrivata una soluzione compatibile. La musica che sempre ci ha fatto sognare, viaggiare, emozionare e crescere non sarà più solo un momento di evasione. Questa sarà anche un viaggio introspettivo e culturale.

I più grandi cantautori italiani hanno finalmente trovato spazio nelle scuole. Si, perché infondo chi sono i veri poeti dell’attualità? Oltre a dover certo affinare le conoscenze culturali delle epoche precedenti si è ritenuto opportuno portare l’attualità. I sentimenti della società odierna fra i banchi di scuola, il pensiero dei cantautori italiani “risuonerà” nelle classi.
Uno sfondo culturale ad ampio raggio che consente non solo di approfondire la poesia, il pensiero, la filosofia. Anche di conoscere i più recenti autori che hanno affascinato generazioni più vicine. Le stesse che grazie alla musica continuano a pulsare nel nostro quotidiano.

De Andrè
De Andrè

Cantautori italiani: poeti di oggi

Questo progetto è stato avviato dalla regione Liguria. Si è ritenuto necessario mettere al corrente gli studenti del pensiero dei cantautori italiani. Così facendo sarà semplice e piacevole riportare parallelismi con i periodi in cui l’evoluzione letteraria ha accompagnato la storia e il pensiero dell’uomo.
La scintilla nasce grazie a Fabrizio De Andrè. Momento durante il quale la scuola ligure Cristoforo Colombo all’Expo di Milano ha subito avuto un imprinting. Questo ha fatto scattare il desiderio di concretizzare l’apprendimento sui cantautori italiani.

Argomento di studio saranno Fabrizio De Andrè, Luigi Tenco, Ivano Fossati, Umberto Bindi, Gino Paoli, Bruno Lauzi, impegnativi nomi nel cantautorato italiano.
Perché infondo da una versione di greco, i suoi testi con cadenze metriche, all’attuale musica italiana, c’è ben poca differenza. Il ritmo, i sentimenti d’amore, il patriottismo.
La comunicazione musicale e culturale ruota intorno all’attualità. è quindi un bene partire dagli artisti più vicini per arrivare poi a comprendere quanto siano contemporanei anche gli autori storici.

ivano fossati
ivano fossati

Il progetto del Liceo Cristoforo Colombo

Nel liceo Cristoforo Colombo si da quindi il via a un primo incontro che si intitola “Anime Salve” come l’ultimo magico album di Fabrizio De Andrè. Dibattito che avviene con Dori Ghezzi e i critici nazionali Renato Tortarolo, Marco Ansaldo e Paolo Giordano. Per approfondire i temi più avvincenti che possono interessare agli studenti. Il fine di trarre vantaggio da tali insegnamenti tramandati dai cantautori italiani e di far sì che siano “memoria” e non solo ricordo.
Un secondo incontro avviene con Ivano Fossati sulla costruzione di una canzone, partendo dalla propria canzone “La costruzione di un amore”.

Come per tanti anni si è fatto con Dante, Petrarca, Boccaccio, i ragazzi al termine di questo percorso formativo si ritroveranno ad effettuare dei temi. Con questi possano esplicare quanto appreso. Così emerge la propria sensibilità e la capacità di apprendere e di infondere l’energia musicale nella storia, nella lingua e nella filosofia.
Tutti gli sforzi saranno ricompensati. Gli studenti che avranno aderito al progetto sullo studio dei cantautori italiani saranno premiati. Il premio consisterà in un abbonamento al Politema Genovese e un abbonamento al teatro stabile di Genova.

Francesca Shissandra

Autore: Francesca Shissandra

Francesca D’Elia. Studentessa presso la facoltà di editoria e pubblicistica in Salerno. Attratta dalla scoperta del nuovo e dal confronto con persone di diverse etnie e culture, sempre alla ricerca di incredibili storie e fantastiche personalità. Amante della natura, dei suoi suoni e dei suoi colori. Segno zodiacale: bilancia.

Studiare i cantautori italiani: in Liguria il sogno che diventa realtà ultima modifica: 2017-03-28T07:16:07+00:00 da Francesca Shissandra

Commenti