Gli UFO, in italiano OVNI (Oggetti Volanti Non Identificati) sono oggetti o fenomeni avvistati in cielo dei quali non si riesce a fornire una spiegazione. In tutto il mondo ci sono centinaia di migliaia di questi avvistamenti ogni anno e l’Italia non fa eccezione. Dal 1900 fino ad oggi, solo in Italia sono stati segnalati ben 12.432 oggetti volanti non identificati. Tra queste segnalazioni molte saranno sicuramente frutto di scherzi o di auto-suggestioni. Ma tutti gli altri? Inoltre non è detto che questi oggetti o fenomeni siano di origine extra-terrestre. Ma il mondo della scienza e i governi di tutto il pianeta non hanno mai scartato questa ipotesi.

L’Aeronautica Militare a caccia di UFO

Il 1978 è stato l’anno in cui sono avvenuti più avvistamenti di UFO in Italia, oltre 1000 casi in tutto il territorio nazionale. L’allora Presidente del Consiglio Giulio Andreotti si mostrò preoccupato di questo fenomeno. Le indagini su tale materia furono affidate all’Aeronautica Militare. Da quel momento tutte le segnalazioni relative a UFO si sarebbero dovute verificare con ogni mezzo a disposizione. Dal 1997 queste indagini sono affidate al Reparto Generale di Sicurezza, ovvero il reparto di intelligence dell’Aeronautica. Anche se molte persone non credono alla loro esistenza, gli UFO sono trattati dal Ministero della Difesa come oggetto riguardante la sicurezza nazionale.

Avvistamenti che dipendono dall’immaginario collettivo

Storicamente gli avvistamenti hanno subito delle impennate in determinati anni. Questi picchi sono da correlare anche all’immaginario collettivo e a Hollywood. La descrizione degli UFO negli anni ’60 per esempio seguiva l’idea stereotipata dell’alieno di quei tempi. Dal tipico disco volante scendeva spesso un essere con una tuta spaziale simile a quella degli astronauti. Si può dire che nel corso degli anni la descrizione di molti contatti abbia seguito più che altro la moda corrente in fatto di alieni. Ma attenzione, non esistono solo i mistificatori.

Un esempio di vero UFO

Esistono episodi in cui intere folle hanno assistito a fenomeni inspiegabili. Il 13 ottobre 2016 una serie di persone ha avvistato un UFO nel cielo di Ginevra. L’avvistamento è durato per 20 secondi e c’è chi ha fatto in tempo a scattare foto o fare video da punti diversi della città. L’Aeronautica Militare è stata subito contattata, ma non si è trovata alcuna traccia dell’oggetto nei tracciati radar. Se a qualcuno capitasse di sperimentare un avvistamento può scaricare questo modulo dal sito dell’Aeronautica Militare e consegnarlo alla più vicina stazione dei Carabinieri.

Autore: Andrea Castello

Nasce come restauratore di opere d’arte a Venezia, dove collabora anche con vari giornali locali e nazionali. Si sposta prima in Francia e poi a Malta dove lavora come istruttore di sub per alcuni anni. Le grandi passioni che guidano la sua vita sono la pittura, la buona cucina e naturalmente la scrittura.

UFO nei cieli italiani, verità e bugie ultima modifica: 2016-12-21T21:15:11+00:00 da Andrea Castello