Quando la neve si tinge di rosa

pista da sci

 

Nell’antica Grecia in occasione delle Olimpiadi si sospendevano le guerre. Nell’era moderna le guerre hanno causato la sospensione delle Olimpiadi.Con l’inaugurazione delle Olimpiadi Invernali di Pyeongchang si è forse tornati all’originale spirito dei Giochi portatori di pace. Il contenzioso politico – militare tra le due Coree è stato accantonato ed atleti delle due nazioni hanno gareggiato nella stessa squadra. Forse a causa di questa lieta atmosfera le nevi della Corea si sono tinte di rosa.Difficilmente il nome di un atleta maschio sarà collegato ai giochi di Pyeongchang. Le donne sono emerse come le vere interpreti dello spirito olimpico e della forza della pace. Una su tutte, la ceca Ester Ledecka prima atleta a vincere due medaglie d’oro in due specialità differenti: il Super G e lo Snowboard.

Le medaglie delle italiane

Ci piace soprattutto ricordare le bravissime italiane Arianna Fontana, Sofia Goggia e Michela Moioli che hanno totalizzato la metà del medagliere vinte dall’Italia: cinque medaglie.
Arianna Fontana che ha onorato il ruolo di portabandiera della delegazione italiana con tre medaglie nella specialita’ dello Short Track: oro nei 500 mt., argento nella staffetta, bronzo nei 1000 mt. Sofia Goggia che, 66 anni dopo il grande Zeno Colò ha vinto la prova regina delle Olimpiadi della neve: la discesa libera. Chi crede ai corsi e ricorsi storici ed un po’ anche alla cabala ha notato che entrambi indossavano il numero 5 di pettorina; forse sarà il caso di adottare questo numero in perpetuo. Michela Moioli ha vinto la medaglia d’oro nello Snowboard Cross, forse la meno conosciuta e la più imprevista vincitrice, ma per questo la più meritevole di avere raggiunto il vertice della specialità in un’occasione come l’ Olimpiade.

discipline olimpicheEd ora che la fiaccola olimpica è stata spenta ? Ci rimane la speranza che le atlete che hanno dipinto la neve di rosa abbiano un seguito di ragazze brave, pulite ed oneste come loro che possano dare un segnale di pace al mondo.

Giorgio Paoletti

Autore: Giorgio Paoletti

Sono un uomo curioso, un marinaio che ama leggere, scrivere e viaggiare.

Olimpiadi Invernali: cos’è successo? ultima modifica: 2018-02-27T09:30:34+00:00 da Giorgio Paoletti

Commenti