notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Addio a Paolo Rossi, straordinario campione dei Mondiali del 1982. Il grande calciatore se ne va all’età di 64 anni a causa di un male incurabile. La notizia è stata diffusa questa notte dalla moglie Federica Cappelletti con un messaggio su Instagram. Un semplice ma emblematico ‘Per sempre’ quello della compagna di vita di Rossi: due parole che significano tutto.

paolo rossi e l'annuncio della moglie

Paolo Rossi che, dopo la splendida affermazione dei mondiali spagnoli, è diventato per tutti Pablito sarà ricordato come un vero ‘signore’ del calcio. Un campione di classe, che aveva vinto tutto, che in campo aveva deciso le sorti di partite importantissime, ma che non ostentava mai la sua bravura e i suoi successi. Sempre elegante e misurato, mai eccessivo, mai una sbavatura o una nota stonata. Conclusa la carriera di calciatore ha partecipato a tante trasmissioni sportive come opinionista. Poi è arrivata la malattia che se l’è portato via ed ora anche Pablito diventa leggenda e sale sull’Olimpo dei ‘campioni per sempre’.

Paolo Rossi, il mitico Pablito dei Mondiali ’82

Paolo Rossi, nato a Prato il 23 settembre 1956, vanta davvero una straordinaria carriera che ha toccato il suo culmine con la vittoria del campionato mondiale del 1982 in Spagna. Un campionato che l’Italia vinse anche per merito suo, per le sue prodezze e i suoi indimenticabili goal. In quel campionato, il cui ricordo ancora fa sognare gli italiani, Rossi è il capocannoniere assoluto.

La tripletta di Rossi contro il Brasile

Una grande soddisfazione per l’allenatore della Nazionale, Enzo Bearzot che lo aveva fortemente voluto in squadra contro tutto e contro tutti. Indimenticabile, in occasione della finale dei Mondiali, anche il supporto del presidente della Repubblica Sandro Pertini. Ricordiamo tutti il tifo sfegatato del capo dello Stato sugli spalti del Santiago Bernabeu a Madrid. Pablito, nello stesso anno vince anche il Pallone d’oro. Il grande campione con la Juventus di Giovanni Trapattoni negli anni ’80 ha vinto due scudetti, una Coppa Italia, una Coppa delle coppe, una Supercoppa europea e la Coppa dei campioni nel 1985.

Addio a Paolo Rossi, mitico campione dei Mondiali ’82 ultima modifica: 2020-12-10T09:21:08+01:00 da Maria Scaramuzzino

Commenti