La Val di Fassa è una delle principali Valli Dolomitiche ed è situata nella parte nord-orientale del Trentino-Alto Adige. Insieme alla Val Badia, alla Val Gardena, all’alta Valle del Cordevole e alla Conca Ampezzana, la Val di Fassa rientra nella Ladinia, il territorio disposto attorno al massiccio del Sella con identità linguistica ladina. La Valle è attraversata dal torrente Avisio, affluente del fiume Adige, e comprende sei comuni: Moena, Soraga, Sèn Jan di Fassa, Mazzin, Campitello di Fassa e Canazei.  Questi paesi sono rappresentati nella bandiera non ufficiale che porta al centro i colori ladini: il blu, il bianco e il verde.

Val di Fassa

E’ sempre un buon momento per una vacanza in Val di Fassa

La Val di Fassa è una grande meta turistica invernale ed estiva che si aggiunge all’elenco delle meraviglie italiane. Circondata dai Monti Pallidi (Marmolada, Gruppo del Sella, Gruppo del Sassolungo e il Gruppo del Catinaccio) si trova quindi a ridosso della suggestiva catena dolomitica riconosciuta dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità. La Valle attira tutto l’anno turisti e appassionati della montagna, offrendo diverse attrazioni naturali per chi ama le vacanze all’aria aperta all’insegna del relax e dello sport.

Il Consorzio Dolomiti Superski

Nel periodo invernale, la Val di Fassa è una località sciistica che fa parte del consorzio Dolomiti Superski. Fondato nel 1974, si tratta di uno dei più importanti ed estesi comprensori sciistici al mondo. Oggi il consorzio comprende 1220 km di piste distribuite tra le province di Trento, Bolzano e Belluno. La Valle è quindi la meta ideale per trascorrere una settimana bianca con la famiglia o gli amici, sugli sci o sullo slittino. Nei momenti liberi è possibile assaggiare le prelibatezze gastronomiche locali, come il formaggio Puzzone di Moena, o concedersi un po’ di relax in uno dei tanti centri benessere. Inoltre, nel periodo natalizio non mancano mai i mercatini. Quello ad alta quota di Campitello di Fassa (1448 m) è stato inaugurato nel 2016, mentre quello di Ortisei si trova nella vicina Val Gardena.

sciare Val di Fassa

La ferrata delle trincee

Durante la Prima Guerra Mondiale la Val di Fassa era sulla linea del fronte italo-austriaco. Ancora oggi sono presenti segni evidenti del periodo bellico come le postazioni di guerra e le trincee visitabili. La Valle ospita una delle vie ferrate più frequentate delle Dolomiti. Lungo il percorso, aperto da giugno a ottobre, gli appassionati della roccia avranno l’opportunità di passare attraverso gallerie e tunnel lunghi fino a 300 metri.

Dimentica l’auto e…pedala!

In estate la Val di Fassa vi farà dimenticare lo stress della guida e del traffico. Non ci sono infatti mete irraggiungibili, grazie all’ottimo servizio di trasporti pubblici pensato per la sostenibilità ambientale. Grazie alla PanoramaPass, da metà giugno a inizio ottobre è possibile usufruire senza limiti degli impianti di risalita. La card comprende proprio tutto: funivie, cabinovie, seggiovie, autobus, taxi e navette. La Valle offre nei mesi più caldi un’ampia scelta di escursioni ai vari rifugi e passi dolomitici. I turisti possono passeggiare nei boschi o arrampicarsi sulle pareti rocciose, raggiungendo i vari laghi alpini. Famoso è il Lago di Fedàra sulla Marmolada, dove la leggenda popolare vuole che il pastore Cimbolpìn fosse rimasto stregato dalla bellezza della fata Kelina.

Pista Ciclabile Val di Fassa

Per gli amanti della bicicletta c’è la possibilità di noleggio presso le varie stazioni E-Motion. Inoltre,  i ciclisti possono scendere lungo la pista ciclabile da Alba di Canazei a Molina di Fiemme, costeggiando il torrente Avisio per circa 48 km. Nessun problema per il ritorno: grazie al servizio bus Bike Express tutti vengono riportati verso la Valle. Insomma, io sto già preparando la valigia e gli scarponi da montagna…voi cosa fate?

Giulia De Conto

Autore: Giulia De Conto

Laurea in Filologia Moderna all’Università di Padova, insegnante e interprete per eventi sportivi, vivo tra il Veneto e le Marche. Sono una viaggiatrice inarrestabile del mondo e della vita, dei quali amo raccogliere ogni singolo aspetto con la penna e la fotografia. A cosa non so resistere? Al cioccolato e a scatenarmi sulle note di una bella canzone! @giuliaofcount

Alla scoperta della Val di Fassa ultima modifica: 2018-08-01T09:00:33+00:00 da Giulia De Conto

Commenti