notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Beppe Fiorello a cuore aperto in prima serata racconterà la sua vita, la sua Sicilia e la sua famiglia. Il tutto tra le note dell’indimenticabile Domenico Modugno. “Penso che un sogno così” arriva finalmente sul piccolo schermo, e sarà trasmesso lunedì 11 gennaio alle 21.30 su Rai 1. Lo show si rifà allo spettacolo teatrale portato in scena in più di 300 palchi italiani. Proprio come in teatro, anche nell’attesissimo evento televisivo la regia sarà di Duccio Forzano. Tra gli ospiti che renderanno magica la notte di Beppe Fiorello ci saranno Eleonora Abbagnato, Serena Rossi, Paola Turci, Francesca Chillemi, Pierfrancesco Favino e, naturalmente, il fratello Rosario. Beppe Fiorello ha preannunciato che quello con il fratello sarà un momento molto intimo, totalmente inedito per il pubblico.

Beppe Fiorello - Fiorello accanto alla foto del padre durante lo show "Penso che un sogno così"
Foto: © Giuseppe Fiorello (Pagina ufficiale Facebook).

“Penso che un sogno così” sarà quindi uno show che intreccia la storia della famiglia Fiorello (e non solo) con Domenico Modugno. Come ha raccontato lo stesso Beppe Fiorello in conferenza stampa: “Questo ‘sogno’ che porto in televisione è un tracciato di quello che sono, è un tributo alla timidezza attraverso la quale vi farò vivere il mio rapporto con la vita, regalo una parte della mia famiglia e alla mia famiglia regalo quei silenzi di bambino ora decifrati e risolti. Attraverso le musiche di Domenico Modugno creo un filo conduttore tra lui e mio padre che è il vero protagonista di questa storia”.

Penso che un sogno così: l’amore di Beppe Fiorello per Modugno

La scelta di Modugno come colonna sonora dello spettacolo non è causale. Il grande cantautore pugliese è stato molto importante per l’attore. Fin dal primo disco ascoltato da bambino, nel corso degli anni le canzoni di Modugno sono state un po’ la colonna sonora della vita di Fiorello. L’attore siciliano ha poi coronato uno dei suoi sogni, interpretando proprio Modugno nell’apprezzatissima fiction Rai “Volare” (2013). Tra i brani del repertorio del cantautore pugliese che verranno eseguiti dal vivo, oltre ai grandi classici come “Nel blu dipinto di blu” e “Vecchio frac”, ci saranno anche brani meno famosi, che il grande pubblico potrà scoprire e apprezzare. Tra questi c’è “Che cosa sono le nuvole” scritto da Pier Paolo Pasolini per Domenico Modugno. Il brano è inserito nell’episodio omonimo (diretto sempre da Pasolini) del film “Capriccio all’italiana”.

Beppe Fiorello - Domenico Modugno Bestanddeelnr 1958
Foto: © Harry Pot/Anefo – Wikimedia Commons.

Penso che un sogno così è uno show imperdibile per tutti i fan di Beppe Fiorello, ma anche del grande Domenico Modugno. Un’occasione per riscoprire il poliedrico attore siciliano, la sua storia e quella della sua famiglia, in attesa di vederlo nuovamente sul piccolo schermo con “Tutto il mondo è paese”, il film sulla storia di Mimmo Lucano. La pellicola, prodotta nel 2018 è stata più volte bloccata dalla stessa azienda di viale Mazzini per problemi di varia natura e mai trasmessa. Nel 2021 vedremo finalmente Beppe Fiorello interpretare il coraggioso sindaco di Riace? Lo scopriremo nei prossimi mesi.

Penso che un sogno così: Beppe Fiorello tra famiglia e Modugno ultima modifica: 2021-01-10T14:00:49+01:00 da Antonello Ciccarello

Commenti