notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte si è rivolto al rapper Fedez e a sua moglie Chiara Ferragni per esortare gli italiani, soprattutto i più giovani, a utilizzare la mascherina per contrastare la seconda ondata di coronavirus. Le preoccupazioni del premier, legate all’impennata dei contagi registratasi in questi giorni, sono concentrate prevalentemente sui ragazzi, spesso reticenti a indossare questo dispositivo di sicurezza. Per invitarli al rispetto delle regole e far comprendere loro quanto sia importante la prevenzione, Conte ha chiesto aiuto agli influencer italiani più popolari del momento.

L’appello di Fedez

Giuseppe Conte ha contattato telefonicamente la coppia che ha dato subito piena disponibilità. Il primo a lanciare l’appello è stato Fedez, attraverso dei video pubblicati sul social Instagram. «Abbiamo ricevuto una telefonata inaspettata – ha confidato il rapper ai suoi numerosi follower – . Siamo stati messi in contatto con il presidente Conte che ha chiesto un aiuto da parte mia e di mia moglie a esortare la popolazione, soprattutto quella più giovane, a utilizzare la mascherina.

Se queste stories, anche in piccolissima parte, riusciranno a essere utili – ha commentato Fedez – non posso che esserne contento. Ci troviamo in una situazione molto delicata e il nostro Paese non si può permettere nella maniera più assoluta un nuovo lockdown. In qualche modo, il destino e il futuro dell’Italia è nelle mani della responsabilità individuale di ognuno di noi. Con un semplice gesto – ha infine esortato – potremo evitare lo scenario tra i più brutti che abbiamo vissuto negli scorsi mesi. Mi raccomando ragazzi, utilizzate la mascherina».

Chiara Ferragni: “La mascherina può fare la differenza”

A distanza di un giorno, all’appello di Fedez si è unito quello di sua moglie, Chiara Ferragni. «Ciao ragazzi, – ha esordito l’imprenditrice digitale – mi vorrei collegare a quello che ha detto Fede, perché penso che chiunque abbia un grosso seguito debba avere responsabilità di sensibilizzazione. Vorrei invitarvi a mettere la mascherina perché – ha puntualizzato – un piccolo gesto può fare la differenza, soprattutto se usata da tutti. Per me essere un personaggio pubblico con molto seguito vuol dire anche questo: cercare di fare qualcosa di buono per le persone e per il mio Paese».

Le critiche all’invito di Conte

Se molti italiani concordano con la decisione di Conte d’aver scelto di coinvolgere i due influencer nella lotta contro il Covid, altri, invece, non esitano a manifestare il loro disappunto. Dopo la pubblicazione dei video di Fedez, infatti, non si sono fatte attendere le critiche di chi non ha gradito le parole usate dal rapper. Una voce tra tutte, quella della giornalista Selvaggia Lucarelli, che su Twitter ha così sentenziato: «Se ti chiama Conte e ti chiede “La cosa è seria, dì ai giovani di mettere la mascherina”, non dici “Conte mi ha chiamato e mi ha detto di dirvi di mettere la mascherina”. Perché poi quello che passa non è il messaggio, ma la notizia “mi ha telefonato Conte”».

I plausi

Ben diversi invece i commenti di quanti ritengono che in situazioni di emergenza come quella che stiamo vivendo, sia importante coinvolgere più persone possibili. Lo pensa l’immunologo Roberto Burioni, che su Twitter ha scritto: «Non criticate Conte perché ha chiesto aiuto a Fedez e Chiara Ferragni per promuovere l’uso della mascherina. Nel 1956 la copertura vaccinale Usa contro la polio balzo dallo 0,5% a oltre l’80%. Uno dei motivi fu la vaccinazione in diretta televisiva di Elvis Presley».

Fedez e Chiara

Una scelta non casuale

Fedez e Chiara Ferragni non sono stati scelti a caso. Oltre a essere molto seguiti sui social (con 32 milioni di follower), i due hanno già manifestato un grande esempio di civiltà e sensibilità la scorsa primavera. In quell’occasione hanno donato 100 mila euro all’ospedale San Raffaele di Milano. Non solo. Entrambi hanno lanciato una raccolta fondi che in poche ore ha fatto registrare la cifra record di 3 milioni di euro. Soldi che sono serviti per l’acquisto delle attrezzature necessarie alla terapia intensiva e subintensiva del nosocomio milanese. Ben vengano, dunque, i loro appelli se serviranno a sensibilizzare i più giovani a utilizzare la mascherina per proteggersi dalla diffusione del Covid-19 e, di conseguenza, per proteggere i loro cari.

(Foto Fedez e Chiara Ferragni Pagine Facebook)

Conte chiama e i Ferragnez rispondono con gli appelli social sull’importanza della mascherina ultima modifica: 2020-10-21T11:20:35+02:00 da Antonietta Malito

Commenti