notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Emergenza Covid in Italia: la campagna vaccinale supera le 15 milioni di dosi inoculate. Il sistema di monitoraggio ha rilevato il dato di 15.099.777 somministrazioni dall’inizio della campagna vaccinale. In pratica l”87,2 per cento delle dosi consegnate alle Regioni è stato somministrato. È in corso inoltre la distribuzione delle oltre 400 mila dosi di vaccino Moderna arrivate all’hub nazionale di Pratica di Mare. E mentre la campagna vaccinale acquista finalmente il ritmo giusto, la curva dei contagi è sempre sotto osservazione.

milioni di dosi

Secondo i dati diffusi dal ministero della Salute, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 12.694 nuovi casi positivi (ieri 15.370). Le vittime di oggi sono 251 ( ieri 310). I casi attualmente positivi sono complessivamente 504.611 (ieri 505.308). I dimessi guariti sono 13.134 (ieri 16.484). In isolamento domiciliare ci sono ancora 477.652 persone contagiate dal virus mentre i ricoverati in terapia intensiva sono 3.311. I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono 230.116 (ieri 331.734).

Oltre 15 milioni di dosi già somministrate ma la cautela è d’obbligo

L’Italia va verso le riaperture anticipate al 26 aprile ma arrivano alcuni alert dagli esperti, anche riguardo alle ipotesi di togliere il coprifuoco attualmente previsto per le 22. “I numeri – sottolinea il sottosegretario alla salute Pierpaolo Sileri – non sono ancora così buoni da abbattere le restrizioni. Ed è presto per togliere il coprifuoco”. Tuttavia Sileri è fiducioso e assicura che le riaperture sono “irreversibili: non dovremo più temere di dover chiudere, visto che la campagna vaccinale avanza”. Sileri invita a non correre sul coprifuoco e aggiunge che portare l’Rt di molto sotto lo 0,8 permetterà alleggerimenti “ma attualmente l’incidenza nei contagi è ancora alta.”

milioni di dosi

Nel momento in cui si allenta, è normale che l’epidemia possa ripartire, il rischio riaperture c’è. Ma, abbiamo un sistema di allerta precoce per intervenire subito”. Lo spiega Gianni Rezza, capo Prevenzione del ministero della Salute e membro del Cts. “Il rischio accettabile per un epidemiologo è zero – rimarca Rezza – per un economista può essere 100. E per chi ha dovuto chiudere un’attività è ancora più elevato. È legittimo che la politica trovi una sintesi. Infatti saranno cruciali le due-tre settimane successive al 26 aprile”. Inoltre Rezza fa sapere che potrebbero avere via libera anche i test salivari considerati “affidabili ormai quanto il tampone”.

vaccinazione

Cautamente ottimista anche il ministro della Salute Roberto Speranza che così si è espresso nel corso di una trasmissione televisiva. “In questa fase dobbiamo tenere insieme due parole: fiducia e prudenza. Siamo entrati in una fase diversa grazie alla campagna vaccinale – ha sottolineato Speranza – sono stati somministrati in 3 giorni un milione di dosi di vaccino. La quota raggiunta è di 15 milioni totali. Siamo nelle condizioni di costruire una road map un passo alla volta e con equilibrio. I dati ci parlano di una fase diversa, ma non ci sarà una fase ‘x’ in cui tutte le misure scompariranno”.

Covid, campagna vaccinale: somministrate 15 milioni di dosi ultima modifica: 2021-04-18T17:59:15+02:00 da Redazione

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x