notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

I disegni che illustrano la Divina Commedia di Dante Alighieri sono, per la prima volta, online. Con l’inizio del 2021, in cui ricorrono i 700 anni dalla morte del sommo poeta, sul sito delle Gallerie degli Uffizi è possibile ammirare le 88 opere realizzate alla fine del Cinquecento dal pittore Federico Zuccari (Sant’Angelo in Vado, 1540 – Ancona, 1609). Le illustrazioni, che riproducono alcune scene dell’Inferno, del Paradiso e del Purgatorio danteschi, sono state digitalizzate in alta definizione. Le stesse sono organizzate in un percorso a tappe. Esso consente, a chiunque lo desideri, di ammirarle nella loro interezza e in ogni dettaglio.

I disegni che illustrano la Divina Commedia - Inferno

Una collezione donata da Anna Maria Luisa de’ Medici

I disegni che illustrano il Poema aprono l’anno delle celebrazioni in onore di Dante Alighieri. La mostra virtuale, che permette di ammirarli in tutta la loro bellezza, si intitola “A riveder le stelle”. Realizzati tra il 1586 e il 1588, i disegni appartengono a una collezione entrata negli Uffizi nel 1738, in seguito a una donazione. Tale elargizione fu fatta da Anna Maria Luisa de’ Medici, ultima rappresentante del ramo granducale mediceo. Custodita da quel momento in poi nel Gabinetto dei Disegni e delle Stampe, la collezione è stata esposta al pubblico solo in due occasioni, ma in maniera parziale. La prima volta nel 1865, durante la grande mostra dantesca tenuta a Palazzo Medici-Riccardi, a Firenze. La seconda volta nel 1993, alla Casa di Dante in Abruzzo.

disegni della Divina Commedia - libro dante

Un’occasione unica

I disegni che illustrano la Divina Commedia, realizzati su fogli, sono fragili, delicati al punto da poter essere esposti solo ogni cinque anni. Come per tutte le opere su carta, essi vengono custoditi in un ambiente protetto, al riparo dalla luce. Per questa ragione, le preziose illustrazioni sono consultabili da un numero ristretto di studiosi. Anticamente, i fogli erano rilegati in un volume. Oggi, questa mostra virtuale consente a tutti di prenderne visione. Si tratta di un’occasione unica, soprattutto per gli amanti dell’arte e per gli estimatori del sommo poeta.

disegni della Divina Commedia - personaggi danteschi

Una delle più esaustive campagne illustrative del Poema

Federico Zuccari, noto anche per essere stato l’autore degli affreschi della Cupola di Santa Maria del Fiore a Firenze, fu, insieme a suo fratello Taddeo, tra i protagonisti dell’arte italiana del tardo Manierismo. Le sue illustrazioni della Divina Commedia si distaccano radicalmente dalle altre prodotte fino alla seconda metà dell’800. I suoi fogli sono un vero e proprio ciclo istoriato che accompagna i versi di Dante. Si tratta di una delle più imponenti ed esaustive campagne illustrative, mai realizzate, dell’opera dantesca.

dante

Dante Alighieri, presto protagonista in tutta la penisola

I disegni che illustrano il Poema furono conservati dall’artista per tutta la vita. Dopo la sua morte pare che essi siano stati acquistati da uno dei figli del Duca di Bracciano, che probabilmente li fece rilegare. Solo nel 1738, giunsero – come sappiamo – alla Galleria. Questi disegni rappresentano uno dei numerosi progetti rientranti nelle celebrazioni dei 700 anni dalla morte del padre della lingua italiana. Non appena l’emergenza sanitaria lo consentirà, si potrà assistere dal vivo ai numerosi appuntamenti di alto valore culturale e scientifico che vedranno Dante protagonista assoluto in diverse città d’Italia.

(Foto sito Gallerie degli Uffizi)

I disegni della Divina Commedia, nella mostra virtuale degli Uffizi ultima modifica: 2021-01-13T09:00:00+01:00 da Antonietta Malito

Commenti