notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Era stata proprio la Santelli nei giorni scorsi ad annunciare l’odierno debutto con un tweet. Stasera sul red carpet dell’Auditorium Parco della musica sfileranno il regista e gli interpreti del corto, Raoul Bova e Rocio Munoz Morales.

Per la Calabria sarà presente il commissario della Calabria Film Commission, Gianni Minoli, e il produttore Alessandro Passadore.

Festa del cinema

Le bellezze della Calabria alla Festa del Cinema

Come avevamo già anticipato nell’articolo di italiani.itCalabria, lo spot di Gabriele Muccino per raccontarne le bellezze“, questo cortometraggio è un importante progetto di rilancio turistico per questa magnifica terra, che ha la fortuna di avere il mare e le montagne innevate dell’Appennino ed è ricca di tesori naturali, molti ancora poco noti. La regione è la protagonista del nuovo lavoro di questo indiscusso maestro del cinema italiano. La scorsa settimana la Santelli aveva commentato: “Stiamo lavorando senza sosta e con grande passione per cambiare l’immagine della nostra Calabria. Il corto di Gabriele Muccino è un’opera magnifica che ci permetterà di far conoscere, come mai avvenuto prima, la bellezza misteriosa e piena di fascino di una regione unica al mondo. Il debutto alla Festa del cinema di Roma – concludeva il presidente della Regione -, è, senza dubbio, il lancio più opportuno per un cortometraggio che, a breve, sarà fruibile sulle tv generaliste e sul web”. La trama: un uomo conduce per la prima volta la compagna alla scoperta della sua terra d’origine, la Calabria. Una terra bagnata da due mari, ricca di storia, cultura e natura, con spiagge dai colori mozzafiato e coste rocciose bruciate dal sole. “Questa regione – ha osservato Muccino – ha saputo raccontare forse troppo poco di sé rispetto ad altre. Sono contento di farmi tramite delle bellezze di questa regione”.

I colori degli agrumi calabresi

In questo corto, Muccino racconta la regione degli agrumi. Il corto è stato girato tra i profumi e i colori degli agrumeti calabresi. Le riprese sono partite da Corigliano Rossano per approdare a Tropea, passando per il lago di Tarsia, San Nicola Arcella, Ricadi e le cascate di Bivongi. Per Raoul Bova “è un onore e un sogno poter fare qualcosa in Calabria, per la Calabria e per i tanti calabresi che sono in tutto il mondo ed hanno apportato tanto in diversi settori”. L’attrice Rocío Muñoz Morales ha parlato del suo rapporto con la Calabria attraverso i racconti del marito: “Raoul mi parla sempre di questa terra con il sorriso”.

festa del cinema
Raul Bova

A luglio la Santelli scriveva su Facebook: “La Calabria non è in bianco e nero, ma una moltitudine di colori. Per questo ho scelto Muccino che è il regista dell’amore e spero che faccia innamorare tutti della Calabria… È solo l’inizio. Un bell’inizio”. Il corto offrirà uno spaccato di questa terra amara, ma meravigliosa. Una Calabria che aspetta e merita questo rilancio.

Festa del Cinema, debutta il corto di Muccino sulla Calabria ultima modifica: 2020-10-20T18:00:56+02:00 da Raffaella Natale

Commenti