Una vita dedicata alla canzone romana, quella di Lando Fiorini, il quale si è spento all’età di 79 anni dopo una lunga malattia.

Un genere, uno stile che precedevano la sua voce. E soprattutto che sono diventati riconosciuti e riconoscibili in tutto il mondo.

Un vero e proprio cantore che con la sua storia personale ha attraversato Roma incarnando l’anima della città eterna

Lando Fiorini: l’artista romano dal “core grosso”

Lando, o meglio Leopoldo Fiorini, nacque a Roma nel 1938, ultimo di otto figli, venne affidato ad una famiglia di Modena. Tornato a Roma, iniziò a fare diversi lavori. Dal barbiere al riparatore di biciclette, al facchino ai Mercati Generali di Via Ostiense. E’ proprio in questo luogo che la sua voce si rivela. Lando canta tra la gente e l’incontro con Amedeo Silvestri, lo spinse a studiare canto.

ll grande successo arriva nel 1962, quando mette piede nel tempio del musical e del varietà: è il Serenante nella prima edizione del celebre Rugantino di Garinei e Giovannini. La sua Ciumachella de Trastevere piace al pubblico, lo spettacolo va in tournée negli Stati Uniti.

Col tempo, il pubblico inizia ad amarlo. Lando Fiorini inizia a comparire sia in tv che alla radio.

Gli anni Settanta sono quelli della televisione, Lando gira una serie in quattro puntate, Ciao, torno subito, partecipa a Canzonissima e poi è con Maria Rosaria Omaggio a condurre il programma Er Lando furioso.

Quello di Fiorini è un successo che non ha flessioni. In carriera ha pubblicato una trentina di album, e poi cofanetti ed antologie.

Il Puff di Lando Fiorini

Nel 1968 Lando Fiorini aprì il Puff, uno dei primi locali di cabaret nella Capitale.

Nel 1968 Lando Fiorini aprì il Puff, uno dei primi locali di cabaret nella Capitale. Ubicato prima in via dei Salumi fino all’attuale sede in via Gigi Zanazzo, lo storico locale nel 2008 ha compiuto 40 anni.

Una data da non dimenticare. Per l’occasione Lando ed i suoi attori, come Camillo Toscano, Loretta Rossi Stuart e Costanza Noci hanno portato in scena  “La risata fa 40”.

Il Puff fu uno dei cabaret storici della capitale e fra i più conosciuti d’Italia.

Fu voluto da Lando sia per vanità sia per piacere della compagnia. Un palcoscenico tutto suo sul quale esibirsi ma anche far esibire, trovare nuovi talenti, far divertire il pubblico, “insegnare” in qualche modo la tradizione della canzone romana alla quale non ha mai abdicato.

Egli non cercò mai di assecondare le mode ed i gusti del pubblico ma rimase sempre fedele alla propria storia, alla propria cultura ed alla storia della propria città.

Il “cantattore” simbolo della romanità

Lando Fiorini amava farsi chiamare “cantattore”. Fu cantante, attore di teatro e cabaret.

Lando Fiorini amava farsi chiamare “cantattore”. Fu cantante, attore di teatro e cabaret.

Una figura particolarmente cara ai tifosi della Roma, in quanto autore ed esecutore di un inno ufficiale dei giallorossi, Quanto sei bella Roma.

Inoltre tifosissimo della Roma, è rimasto sempre un interprete appassionato della canzone romana ed ha sostenuto anche con il suo locale, il Puff, il lancio di tanti importanti colleghi, da Enrico Montesano a Lino BanfiLeo GullottaD’AngeloMattioli.

Le sue canzoni sono un inno alla Capitale,  una vera e propria testimonianza d’amore.

Da non dimenticare ‘Stornellata romana’, ‘Pe’ lungo Teverè, ‘Barcarolo romano’, ‘Ciumachella de trastevere’, ‘Semo gente de borgata’, ‘Na preghiera pe’ Roma sparità, ‘Nun je dà retta Roma’, Chitarra romanà, Roma in saccoccia…”.

Con Lando Fiorini se ne va un grande artista ma soprattutto un grande uomo che ha lasciato un segno nella Capitale.

Rossana Nardacci

Autore: Rossana Nardacci

Laurea Magistrale in Informazione, Editoria e Giornalismo presso L’Università Roma Tre.
Corso di Social Media Marketing&Social Listening presso Bloo Srl di Pescara abilitante alla professione di Social Media Manager, professione che svolgo attualmente collaborando con diverse web agency. Mi occupo principalmente di Content Marketing e Social Media Marketing per aziende e liberi professionisti, redigo testi Seo Oriented e curo le strategie per blog aziendali.
Sono Docente di corsi di Social Media Marketing per aziende e futuri professionisti

Summary
Lando Fiorini: l’artista romano dal “core grosso”
Article Name
Lando Fiorini: l’artista romano dal “core grosso”
Description
Una vita dedicata alla canzone romana, quella di Lando Fiorini, il quale si è spento all'età di 79 anni dopo una lunga malattia.Un genere, uno stile che precedevano la sua voce. E soprattutto che sono diventati riconosciuti e riconoscibili in tutto il mondo.Lando, o meglio Leopoldo Fiorini, nacque a Roma nel 1938, ultimo di otto figli, venne affidato ad una famiglia di Modena. Tornato a Roma, iniziò a fare diversi lavori. Dal barbiere al riparatore di biciclette, al facchino ai Mercati Generali di Via Ostiense. E’ proprio in questo luogo che la sua voce si rivela. Lando canta tra la gente e l’incontro con Amedeo Silvestri, lo spinse a studiare canto.
Author
Publisher Name
Italiani.it
Publisher Logo
Lando Fiorini: l’artista romano dal “core grosso” ultima modifica: 2017-12-13T09:30:33+00:00 da Rossana Nardacci

Commenti