Ricorrono oggi 15 ottobre i cento anni dalla nascita dello scrittore Italo Calvino, uno degli autori italiani più importanti del Novecento e famoso in tutto il mondo. Oggi lo celebriamo parlando dei luoghi più iconici in cui ha ambientato alcuni dei suoi romanzi più famosi e che sono legati alla sua vita.

Italo Calvino, i luoghi da visitare nei suoi romanzi

Calvino è uno degli scrittori più prolifici e avanguardistici della letteratura italiana: ha scritto romanzi, racconti, saggi, epistolari, fiabe, si occupò anche di traduzioni e anche canzoni e opere musicali. Fu un autore versatile che si rifece a diversi generi: fantastico, realista, prosa, poesia. E’ stato un intellettuale impegnato, narratore, giornalista.

Nacque a Cuba da famiglia di biologi italiani. I genitori, poco dopo la sua nascita, tornarono in Italia, in particolare a Sanremo.

Da Sanremo, il giovane Calvino si spostò a Torino prima studiando all’università e poi lavorando per la casa editrice Einaudi. Dall’Italia, nel corso del tempo, Italo Calvino andò via per andare a vivere in Francia e lavorare in America.

Uno scrittore Calvino per cui il viaggio diventa componente fondamentale per la sua vita e per la sua produzione perchè fonte di ispirazione, di innovazione e avanguardia, tutte parole che si adattano a definire il suo modo di scrivere.

Molte volte, Calvino dà vita e anche descrive un paesaggio interiore ricorrendo all’autobiografia indiretta.

Italo Calvino nacque il 15 ottobre 1923
Italo Calvino nacque il 15 ottobre 1923

Il romanzo ambientato a Sanremo

I primi romanzi Calvino li ambienta in Liguria durante Resistenza Partigiana. Nasce qui uno dei suoi capolavori: I sentieri dei nidi di ragno, pubblicato nel 1947, ambientato a Sanremo, con protagonista il piccolo Pin, reso orfano dalla guerra, diventato adulto fra orrori e crimini; il protagonista trova ristoro nella campagna ligure.

Il romanzo dà un’immagine totolamente diversa dalla città che oggi conosciamo, legata ai fiori, al Casinò e al festival della canzone italiana. Proprio qui, dopo la nascita e l’infanzia a Cuba visse lo scrittore affascinato dalla cultura, dal cinema, della lotta partigiana. Sanremo era la città del padre, Mario Calvino, il quale aveva vissuto a Cuba con la moglie Eva anch’essa botanica e ornitologa, fino a quando non era nato Italo e, a quel punto la famiglia era rientrata in Italia, andando ad abitare a Villa Meridiana. Da questo contesto Calvino probabilmente trasse ispirazione per scrivere la trilogia più famosa, quella degli Antenati.

Sanremo era un centro vivo, frequentato dal turismo internazionale. Calvino racconta del quartiere Pigna, quello storico e che mostra un’altra faccia della città, caratterizzata da miseria, povertà, disperazione, violenza, dolore e sacrificio. Questa è la Sanremo che lo scrittore ha voluto raccontare e che rimane impressa nelle pagine di questo suo primo romanzo.

Calvino ambieta a Sanremo anche dei racconti, affascinato dalal città e dal paesaggio.

La Liguria è il luogo dell’anima, del ricordo.

Sanremo e Torino sono luoghi cari in cui Calvino visse e ambientò alcune delle sue opere
Sanremo e Torino sono luoghi cari in cui Calvino visse e ambientò alcune delle sue opere; foto da wikipedia

Il legame con Torino

Torino è la città che sceglie perchè gli somiglia caratterialmente e perchè riesce a soddisfare le sue esigenze: qui arriva quando si iscrive alla Facoltà di Lettere e comincia a lavorare per Eunaudi.

La città di Torino fa da sfondo ad altri suoi scritti: in particolare Marcovaldo e i racconti che scrive in quel periodo, ambientati proprio in città.

Le ambientazioni internazionali

Non solo l’Italia, Calvino ambienta le sue opere in buona parte del mondo configurandosi come un intellattuale italiano cosmopolita dalla caratura internazionale.

Nasce nella città cubana di Santiago de Las Vegas. Ambienta uno dei suoi romanzi più famosi, il Barone Rampante, in un posto suggestivo che ricorda il Parco Naturale di Madeira, in Portogallo.

Decide di vivere poi con la famiglia a Parigi. Ad Harvard, Calvino scrisse le Lezioni americane, un ciclo di conferenze sul ruolo della poetica. Il ciclo non si tenne mai a causa della morte di Calvino avvenuta nel settembre 1985.

Questo breve tuor fra i luoghi legati a Calvino che vi abbiamo proposto vuole essere un modo non solo per rendere omaggio a questo straordinario scrittore ma anche per  promuovere il turismo attraverso la cultura, un valore che lui sosteneva in prima persona.

foto copertian da Wikipedia

Luoghi legati ad Italo Calvino, ecco quali sono ultima modifica: 2023-10-15T21:54:54+02:00 da SABRINA PORTALE

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x