Marzo è un mese speciale in Gran Bretagna. Si incomincia a intravedere la primavera, le giornate si allungano (e qui sono davvero molto più lunghe che in Italia, con l’alba alle 5 del mattino e la luce che dura fino alle 10.30-11 di sera in piena estate) e il sole fa capolino tra le nubi molto più spesso. E poi si festeggia San Patrizio, patrono della verdissima Irlanda (e Londra si tinge di verde) e c’è il Mother’s Day. Se siete da queste parti ecco una guida su cosa fare a marzo a Londra. Inclusi eventi gratuiti e una coccola per la mamma.

marzo a londra
Il 17 marzo è Saint Patrick’s Day, la festa del patrono irlandese, che si celebra anche a Londra. Cerca il verde e troverai la festa.

Marzo a Londra: le celebrazioni per San Patrizio

Tra il 17 e il 19 marzo si festeggia il patrono d’Irlanda, San Patrizio. Si tratta di un’ottima scusa per tirare fuori dall’armadio quel vestito verde che non osi mettere il resto dell’anno, comprarti un buffo cappello e fare festa a base di Guinness. Il culmine delle celebrazioni è al grande parata che si terrà domenica 19. Parte da Piccadilly Circus e arriva a Trafalgar Square. Ci sono bande musciali, costumi elaborati, carri e gruppi che ballano le tipiche danze irlandesi. Una volta arrivati nella piazza ci sarà un grande spettacolo con cori, rappresentazioni teatrali e piece comiche. Inoltre, troverai la tea tend (per una irrinunciabile tazza di tè) e lo street food market. Qui potrai assaggiare piatti come l’Irish black pudding, le Scotch eggs, le Irish fried chicken sarnies (che è il modo colloquiale di dire sandwiches da queste parti) e Irish beef-burgers.

Per il dopo-parata, prova uno dei tanti pub irlandesi di Londra. Tutti organizzano qualcosa e sono rigorosamente in verde per l’occasione.

Ovviamente il bagno di folla è assicurato ma l’atmosfera è impagabile.

Marzo a Londra: la festa della mamma

Il 26 marzo è Mother’s day. Qui tutti corrono a comprare biglietti d’auguri e fiori. Se sei in visita con la tua mamma, perché non coccolarla un po’. E, perché no, farle provare per la prima volta l’ebrezza di avere ben due feste della mamma in un solo anno? Il mio consiglio è portarla in un locale elegante e offrirle un afternoon tea. Se ne trovano per tutte le tasche e in tutti i quartieri. Cosa ti serviranno? Mini sandwiches con salmone, cetrioli, prosciutto, formaggio, tonno e tanti altri ingredienti, assaggi di victoria sponge (una sorta di pan di Spagna con panna e marmalleta), carrot cake e cheesecake, cupcakes, biscotti e, immancabile, tè a volontà. Il menu varia, così come la quantità e la qualità del cibo. Al momento è trendy sostituire il té con le bollicine, champagne incluso.

Per scegliere il posto perfetto per portare la mamma, usa questo sito.

Marzo a Londra: eventi, concerti e mostre

Da non perdere questo mese:

  • se ami i fiori, ai Kew Garden Botanical Garden fino al 5 marzo l’India è protagonista dell’Orchids Festival. L’ingresso costa 16 £;
  • per chi ama il cinema e sostiene i diritti civili, dal 16 al 26 marzo c’è il London Lesbian & Gay Film Festival a Southbank. Oltre 100 film in programma;
  • a Camden, un quartiere a nord di Londra, affollato di giovani nel weekend, che ospita un mercato al coperto e tanti pub e caffè, dall’8 al 10 marzo si terrà il London Drinker Beer and Cider Festival. Qui potrai assaggiare oltre 150 tra birre e cidro inglesi e non solo. Oltre all’alcol ci saranno anche giochi da tavola per socializzare;
  • al London Film Museum c’è una mostra su James Bond, che ospita persino le auto guidate da 007. All’O2 invece ci sono 200 oggetti di scena originali di Star Wars all’interno di un’esposizione interattiva perfetta anche per i più giovani;
  • a marzo a Londra avrai anche l’occasione di partecipare ad alcuni concerti dei più famosi cantanti internazionali. Quelli che seguono si tengono sempre all’O2, come The Weeknd (7-8 marzo, da 75 £), Drake (20 marzo, da 90 £) e Craig Davis (25-26 marzo, da 47,50 £);
  • dal 1° marzo, al Doon Street Car Park a Southbank, l’artista Lego Nathan Sawaya espone una nuova mostra sui supereroi costruiti con i famosi mattoncini (la prima, tre anni fa, aveva fatto furore).

Marzo a Londra: vedere la città dall’alto gratis

Tra le mie attività preferite da fare a Londra c’è sicuramente vedere la città dell’alto. Il famoso grattacielo progettato da Renzo Piano, lo Shard, ti permette di arrivare fino al 72° piano, L’ingresso costa e non poco: 15,95 £ se prenoti online, più di 20£ se lo compri sul posto.

Allora consiglio di ripiegare su un altro edificio un po’ più basso (37 piani), sempre in centro, che viene chiamato da locali The Razor e si trova in Fenchurch Avenue. Qui l’ingresso è gratuito. I posti sono limitati e la visita va prenotata per tempo. Una volta passata la sicurezza (e ricordati di portare un documento di identità con foto) e fatta la velocissima salita in ascensore ti troverai nello questo sito, un grande salone con giardino botanico sospeso su Londra. All’esterno c’è una terrazza per guardare la città (e tutti i suoi monumenti ed edifici più noti). Anche se dopo un paio d’ore dovresti scendere e lasciare il posto ai visitatori successivi, non sempre sono ligia. Di solito rimango ancora un po’ a godermi un cappuccino e un muffin (buoni) seduta sui divani. Oltre al bar c’è anche un bistrot, un po’ caro, per pranzare.

Vista impagabile, soprattutto con il sole.

marzo a londra
Lo Sky Garden, al 37° piano di un grattacielo, è un giardino botanico sospeso sulla città. Per me uno di posti più belli e rilassanti di Londra. Ed è anche gratuito.

Marzo a Londra: i mercatini delle pulci

Sempre gratis, se vai solo per curiosare e non per comprare, a marzo a Londra non puoi perderti:

  • Peckham Flea Market, in uno dei quartieri più multiculturali e sorprendenti di Londra, lontano dalle solite rotte turistiche. Qui sono in vendita vestiti usati, oggetti per la casa e di artigianato a prezzi molto convenienti. Il posto è caratteristico. Sabato e domenica, 4-5 marzo, dalle 11. 133 Copeland Road;
  • Brixton Vintage Kilo Sale, in un’altra area molto vivace di Londra e poco frequentata dai turisti. Questa è l’occasione di una vita se ami l’abbigliamento vintage. Non importa cosa prendi, giacche di pelle, maglioni fatti a maglia, pellicce e così via, lo puoi comprare al 15 £/kg. Sabato e domenica, 4-5 marzo, dalle 10. 53 Brixton Station Road;
  • Flea Market at Flat Iron Square, che si tiene ogni settimana e in cui trovi veramente di tutto. Tutti i sabati dalle 10 vicino al London Bridge. 68 Union Street.
Giulia Gagliardi

Autore: Giulia Gagliardi

Scrivere, scrivere e scrivere. Questa l’ambizione: vivere della propria penna. Nel frattempo studia digital marketing, lavora come freelance per riviste e siti web, collabora con le aziende occupandosi di comunicazione e ufficio stampa e accudisce un piccolo scrittore in erba. Vive nella ridente campagna inglese.

Marzo a Londra: cosa fare e cosa vedere ultima modifica: 2017-03-02T07:54:54+02:00 da Giulia Gagliardi

Commenti