notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

L’Italia è piena di talenti e menti brillanti, in qualsiasi campo. Se a questo si aggiunge l’intraprendenza imprenditoriale, il gioco è fatto. Questo è l’esempio di Mattia Barbarossa, un 19enne napoletano, studente di fisica, recentemente inserito da Forbes nella lista dei 100 under 30 più brillanti d’Italia, nella sezione scienza. Nonostante la sua giovane età, Mattia è infatti il fondatore della start-up Sidereus Space Dynamic, finanziata per altro dall’I2C (Invention to Innovation Center) dell’University of Alabama. Come riportato sul sito ufficiale della start-up, Sidereus Space Dynamic si occupa di tecnologie innovative per lo sviluppo del trasporto spaziale. Il suo obiettivo principale è quello di realizzare dei satelliti ad energia solare ed elettrica, che possano viaggiare nello spazio a prezzi contenuti.

Mattia Barbarossa: il “piccolo genio” che voleva toccare la Luna con un dito

Come ha raccontato lo stesso Mattia Barbarossa in diverse interviste, l’amore per la scienza è iniziato sin da giovanissimo. All’età di 6 anni, suo padre gli regalò un cannocchiale, con il quale si divertiva ad osservare treni, aerei, ma anche il cratere del Vesuvio. 9 anni dopo, poco più che adolescente, avrebbe poi vinto il primo premio della competizione internazionale Lab2Moon (insieme agli amici Altea Nemolato e Dario Pisanti), con il progetto “Radio-Shield”, per lo studio delle capacità dei cianobatteri di fare da schermo alle radiazioni sulla Luna.

Mattia Barbarossa - Mattia riceve il premio Lab2Moon insieme ad Altea Nemolato e Dario Pisanti
Foto: © Mattia Barbarossa (pagina personale Facebook).

Adesso, nemmeno ventenne, con la sua start-up sta lavorando per realizzare un altro grande progetto, che potrebbe rivoluzionare il mondo. L’obiettivo della Sidereus Space Dynamic è infatti lanciare il proprio satellite low cost sulla Luna nel 2021. L’EOS Launch Vehicle, come riportato sul sito ufficiale è un razzo di 3,5 m di lunghezza e del peso di 70 kg vuoto (2 tonnellate se rifornito). È alimentato da perossido di idrogeno e bio-butano, propellenti green e carbon-neutral. Può partire dal mare o da un semplice campo e grazie al sistema di rientro guidato, può tornare a terra in sicurezza in qualsiasi momento. Infine, il veicolo è anche totalmente riutilizzabile.

Mattia Barbarossa - Mattia con il team Sidereus Space Dynamic in posa davanti al satellite EOS Launch Vehicle
Foto: © Mattia Barbarossa (pagina personale Facebook).

Mattia Barbarossa è il fiero CEO della sua start-up aerospaziale, con tanti sogni ancora da realizzare. L’essere stato inserito dalla rivista Forbes nella lista dei talenti italiani under 30 del 2021 è solo un “piccolo” riconoscimento per chi ha un grande futuro davanti a sé. Magari il progetto EOS Launch Vehicle subirà ritardi a causa della pandemia da Covid-19, ma ciò non fermerà di sicuro Mattia e il suo team. Grazie alla Sidereus Space Dynamic, il sogno di viaggiare “da Napoli alla Luna” potrebbe divenire presto realtà.

Mattia Barbarossa è nella lista Forbes dei talenti italiani under 30 ultima modifica: 2021-01-17T09:00:00+01:00 da Antonello Ciccarello

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x