notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Sarà possibile viaggiare a Natale e Capodanno? Certo! Occorre però fare attenzione alle nuove regole imposte dal governo per la tutela della salute pubblica. La pandemia non si è ancora conclusa e si richiede forte attenzione. Ecco, dunque, tutto quello che occorre sapere prima di prenotare i propri biglietti aerei.

Vacanze di Natale in Italia, regole

Del tutto libero lo spostamento all’interno del territorio italiano. Sarà dunque possibile muoversi di regione in regione, raggiungendo i propri cari o delle destinazioni da sogno per un po’ di meritato relax (o entrambe le cose). Dimentichiamo dunque il Natale 2020, che vedeva ogni regione ben chiusa in zona rossa.

Non è da escludere però l’aumento dei contagi nelle prossime settimane. Se una regione dovesse cambiare colore, divenendo rossa, scatteranno le vecchie norme. Non si potrà mettervi piede se non per tornare al proprio domicilio, per motivi di salute o di lavoro dimostrabili. Chi vive in tale ipotetica regione rossa, invece, non potrà uscire di casa se non per necessità stringenti.

Per ora questa ipotesi sembra decisamente lontana ma occorre tener alta l’attenzione generale. Restano in vigore le regole relative al Green Pass e al Super Green Pass (attivo dal 6 dicembre). Si ha bisogno di questa documentazione per viaggiare con treni e aerei. Lo stesso dicasi per il soggiorno in albergo, per il quale a breve il solo tampone negativo non basterà più.

Vacanze in Europa, limitazioni

Non vi sono limiti agli spostamenti in Europa. Nel senso che l’Italia non pone alcun veto. Occorre però controllare quelle che sono le direttive dei Paesi d’arrivo, così da non incappare in amare sorprese. La Francia ammette viaggiatori unicamente se provvisti di Green Pass, fondamentale anche per l’accesso a cinema, teatri, musei, bar e ristoranti. Lo stesso dicasi per i centri commerciali.

Attenzione all’Austria, che sarà in lockdown fino al 12 dicembre. In seguito si potrà viaggiare solo se in possesso di vaccino o tampone molecolare negativo, effettuato nelle 72 ore precedenti all’arrivo. Regole più stringenti in Germania, che garantisce l’accesso ai luoghi chiusi soltanto ai vaccinati o ai guariti dal Covid.

Canarie

In Spagna le indicazioni del governo, anche per quanto riguarda le isole, cambiano potenzialmente ogni 7 giorni. Vi è infatti un aggiornamento con cadenza regolare che, a seconda della curva dei contagi, potrebbe modificare alcune normative. Ad oggi tutto pare puntare verso una stretta in merito ai luoghi chiusi, accessibili unicamente da vaccinati e guariti.

In Portogallo attive le regole di base che ormai ben conosciamo. Green Pass per accedere al Paese, così come tampone negativo. Strumenti necessari anche per l’accesso a luoghi chiusi. Differente il discorso per il Regno Unito, dove Green Pass e tampone negativo sono necessari per l’ingresso. Occorrerà però dimostrato la propria negatività anche dopo 48 ore dall’arrivo, prenotando un test.

Viaggi a Natale e Capodanno, regole e restrizioni ultima modifica: 2021-12-04T09:00:00+01:00 da Luca Incoronato

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x