notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Sono passati diversi mesi da quel tragico diciannove giugno 2020, quando Alex Zanardi il famoso campione paraolimpico italiano, fu vittima di un grave incidente stradale. Nell’impatto ebbe numerose ripercussioni neurologiche. Il 24 luglio scorso è stato trasferimento presso il San Raffaele di Milano. Da allora il campione non ha smesso di lottare e ad oggi Alex Zanardi migliora e vi sono i primi lenti segnali di ripresa. Oggi è stato traferito presso l’azienda ospedaliera di Padova.

Alex Zanardi - un primo piano del campione

Di oggi la notizia ufficiale del trasferimento di Zanardi dal San Raffaele a Padova

Continua il percorso riabilitativo per Alex Zanardi. Il campione è stato sottoposto prima ad un periodo di rianimazione, seguito poi da diversi interventi sia neurologici che legati all’ambito chirurgico facciale. I numerosi miglioramenti hanno infine stabilizzato le condizioni di Zanardi, fino a renderne possibile nella giornata odierna, il trasferimento in altra struttura ospedaliera specializzata, a Padova, per proseguire le cure che lo avvicinano sempre di più a casa.

Zanardi migliora: un primo segnale verso il ritorno a casa

La scelta di trasferire Alex Zanardi in altra azienda ospedaliera padovana, è per i medici del San Raffaele un primo promettente segnale di ritorno alla normalità. Il campione italiano potrà infatti, se i presupposti medici saranno positivi, con il tempo continuare la sua riabilitazione direttamente a casa, tra i suoi familiari. Nella nota, diramata dai medici, l’auspicio è proprio quello di un conseguente riavvicinamento domiciliare.

Le cure degli ultimi due mesi

I medici del San Raffaele non hanno avuto dubbi nell’affermare che Zanardi migliora. Ma è stato anche merito della sua capacità di reagire positivamente alle numerose cure e trattamenti degli ultimi mesi, tra cui certamente la riabilitazione non solo fisica, ma anche cognitiva.

Cosa è successo ad Alex Zanardi?

Il diciannove giugno 2020 Alex Zanardi impegnato alla guida della sua handbike in una gara tra le colline senesi di Pienza, fu vittima di un grave incidente stradale. Nell’impatto contro un camion, il campione paraolimpico italiano ebbe la peggio. Fu trasferito in ospedale d’urgenza in gravissime condizioni neurologiche e fisiche. Successivamente fu poi ricoverato al San Raffaele di Milano con un lungo percorso di degenza. Un destino difficile ma carico di forza e caparbietà quello di Zanardi, che già nel lontano 2001 fu vittima di un incidente che gli costò l’amputazione delle due gambe.

mani
Foto by Social Network Pubblico di Niccolò Zanardi

Un uomo dalla personalità positiva e forte, che ha sempre trasmesso la speranza e il valore della caparbietà nella vita. La costanza e la convinzione di farcela fanno di quest’uomo una leggenda dello sport, esempio per tanti e testimone di tenacia. Per questo l’Italia e tutti i suoi fan da ogni parte del mondo seguono con apprensione i suoi miglioramenti, confidando in una ripresa veloce ed in un nuovo futuro per Alex Zanardi.

Zanardi migliora: il campione è in condizioni stabili ultima modifica: 2020-11-21T15:34:15+01:00 da Annamaria Punzo

Commenti