Amatrice: che cosa è successo?

Il terremoto del  24 agosto 2016 che ha colpito il centro Italia ha distrutto la città di Amatrice.
Sono circa 290 le vittime del sisma, 2.500 gli sfollati. La città è da ricostruire, non solo le abitazioni ma anche la scuola e l’ospedale hanno subito gravi danni. Le immagini del salvataggio della piccola Giorgia hanno commosso l’Italia,  i funerali delle vittime del sisma sono immagini che hanno toccato l’animo degli italiani e non solo.
In una gara di solidarietà, l’ Italia e Paesi da tante parti del mondo, si sono mobilitati in aiuto di Amatrice, e grazie al contributo di tutti, la scuola è già stata ricostruita.
Tanto resta ancora da fare.
Anche Malta ed in particolar modo la città di Hamrun ha dato il suo valido contributo.

La solidarietà di Hamrun

20160922_122833-1

Sabato 3 settembre, il Consiglio Comunale di Hamrun, ha organizzato una serata di beneficenza il cui incasso è stato interamente devoluto per la ricostruzione della cittadina terremotata.
Italiani e maltesi insieme, per aiutare chi ha bisogno.
La tv maltese NET TV ha mandato in onda una conferenza stampa, la sera prima dell’evento, al telegiornale.
La serata è iniziata ricordando le vittime del sisma, è stato triste vedere cosa è accaduto ma, la piacevole sensazione di fare, qualcosa di concreto per i terremotati di Amatrice, ci ha resi tutti felici. Il comune di Hamrun ha offerto a tutti i partecipanti, pasta alla Amatriciana a volontà, buon vino e, a chiusura di serata, un dolce con i colori della bandiera italiana, a testimonianza della solidarietà con la vicina Italia.

Gli italiani a Malta

Alla serata di beneficenza, era presente un rappresentante dell’Ambasciata italiana a Malta. Erano inoltre presenti rappresentanti del governo maltese. C’eravamo anche noi di www.italianiamalta.com.
Ho visto l’emozione e la soddisfazione negli occhi della gente per la cifra di denaro raccolta, 2.600 euro per Amatrice!
A titolo personale desidero ringraziare il suo sindaco di Hamrun, Christian Sammut, sempre sorridente e disponibile, per aver aperto le porte della città ad una inziativa cosí nobile.

 

Paola Stranges

Autore: Paola Stranges

Scrivo per www.italiani.it ed alcuni siti ad esso collegati, mi è sempre piaciuto scrivere fin da piccola . Per lavoro digito su portatile ma, per fermare i miei pensieri utilizzo la mia raccolta di quaderni, penne e articoli di cartoleria ai quali non posso rinunciare. Sono appassionata di cucina, amo viaggiare, fotografare, e guardare vecchi film, passerei ore a leggere poesie. Ho la fortuna di vivere su un’isola e nel tempo libero (poco), mi piace fare lunghe passeggiate rigorosamente vista mare

Terremoto ad Amatrice: Hamrun ultima modifica: 2016-09-22T10:42:47+00:00 da Paola Stranges

Commenti

commenti