Sono tutte donne le quattro giovani ricercatrici italiane che hanno ricevuto il  prestigioso premio Merit Award della Conquer Cancer Foundation negli Stati Uniti d’America. Questo ambito riconoscimento deve riempirci di orgoglio perché viene assegnato ai più meritevoli giovani studiosi del pianeta e l”Italia, grazie a queste brillanti giovani ricercatrici, ne ha portati a casa ben quattro!

Merit Award per:

  •  Marta Schirripa di 31 anni, che ha studiato per un periodo alla University of Southern California e si sta specializzando all’Università di Pisa, è impegnata in uno studio sul gene Inos, implicato nel sistema immunitario e che può avere un ruolo relativo alla predizione del tumore al colon.
    La Schirripa è stata premiata  dal Congresso della Società Americana di Oncologia Clinica (Asco) a Chicago ricevendo il Merit Award della Conquer Cancer Foundation.
  • Caterina Fontanella, di 33 anni, è invece specializzanda all’Ospedale di Udine, dopo aver lavorato per 18 mesi a Francoforte presso il German Breast Group.
    La Fontanella é  stata premiata dal Congresso della Società Americana di oncologia clinica (Asco) a Chicago ricevendo il Merit Award della Conquer Cancer Foundation
  • Carlotta Antoniotti,  29 anni , giovanissima, di Podenzana in provincia di  Massa Carrara, è impegnata nella ricerca sul tumore del colon retto presso l‘Azienda Ospedaliero Universitaria di Pisa.
    E’ stata premiata dal Congresso della Società americana di Oncologia clinica (Asco) a Chicago ricevendo il Merit Award della Conquer Cancer Foundation
  • Emanuela Palmerini, di 30 anni, di Urbino, specialista in forme oncologiche dell’apparato locomotore, sta coordinando uno studio all’Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna.
    La nostra ricercatrice italiana è stata premiata dal Congresso della Società americana di oncologia clinica (Asco) a Chicago ricevendo il Merit Award della Conquer Cancer Foundation negli Stati Uniti, ricevendo il Merit Award della Conquer Cancer Foundation. 

Congratulazioni a queste quattro giovani ricercatrici, con l’auspicio che siano d’esempi ai nostri giovani.

Ricercatrici italiane premiate

Autore: Paola Stranges

Scrivo per www.italiani.it ed alcuni siti ad esso collegati, mi è sempre piaciuto scrivere fin da piccola . Per lavoro digito su portatile ma, per fermare i miei pensieri utilizzo la mia raccolta di quaderni, penne e articoli di cartoleria ai quali non posso rinunciare. Sono appassionata di cucina, amo viaggiare, fotografare, e guardare vecchi film, passerei ore a leggere poesie. Ho la fortuna di vivere su un’isola e nel tempo libero (poco), mi piace fare lunghe passeggiate rigorosamente vista mare

Merit Award a quattro ricercatrici italiane ultima modifica: 2016-06-07T09:41:18+00:00 da Paola Stranges

Commenti

commenti