Il 10 giugno è la Giornata della Marina Militare. Quest’anno l’evento si celebra nella città di Gaeta (Latina) dove, in piazza Caboto, si riuniranno le più alte cariche istituzionali della Difesa, politiche, militari e civili. Fra questi, il Capo di Stato maggiore della Marina, ammiraglio Enrico Credendino; il Ministro della Difesa, Lorenzo Guerini; il Capo di Stato Maggiore della Difesa, ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone. Nel corso della cerimonia saranno consegnate la Medaglia d’argento al valore di Marina alla Bandiera del 1° Reggimento S. Marco e la Bandiera di Combattimento a Nave Marceglia. A partire dalle 9.45, i festeggiamenti saranno visibili in diretta streaming sulla pagina Facebook e sul canale Youtube della Marina e su ANSA.it

10 giugno, flotta

L’anniversario di Premuda

Il 10 giugno non è una data casuale. In questo giorno ricorre l’anniversario di Premuda (10 giugno 1918), ovvero di una delle azioni più significative compiute sul mare durante la Prima Guerra Mondiale. Due piccole imbarcazioni della Marina Militare, denominate MAS “15” e “21”, riuscirono a compiere nell’Adriatico una vera e propria impresa. Nei pressi della piccola isola di Premuda, attaccarono una potente formazione navale austriaca. Essa era composta da due corazzate, un cacciatorpediniere e sei torpediniere e, uscita dalla base nemica di Pola, si stava dirigendo verso il Canale di Otranto. La sezione dei due MAS, comandate rispettivamente del Capitano di Corvetta Luigi Rizzo e dal Guardiamarina di complemento Giuseppe Aonzo, all’alba del 10 giugno 1918, affondò la corazzata “Szent Istvan” (Santo Stefano). La loro azione stroncò sul nascere una pericolosa incursione che la flotta austriaca si preparava a compiere contro lo sbarramento antisommergibili organizzato dagli Alleati nel Canale d’Otranto, per precludere l’accesso all’Adriatico ai sommergibili tedeschi.

10 giugno, Gaeta

Gaeta, un legame lungo più di 160 anni

Anche la scelta di Gaeta non è per niente casuale. La città, infatti, è unita alla Marina da oltre 160 anni. A Gaeta si è scritta la prima pagina del Regno d’Italia. Era il il 13 febbraio 1861, quando, con la resa della piazzaforte, si crearono le condizioni per la fusione della Marina Sarda e di quella Borbonica. Per l’occasione odierna, Gaeta ospiterà unità navali della Marina, un centro mobile informativo, una mostra di modellini e un simulatore di elicottero AB 212.

10 giugno, Amerigo Vespucci

L’Istituzione della Giornata

Il 10 giugno è la data di celebrazione della Giornata della Marina Militare, legata – come si è scritto – all’azione di Premuda. Ciò, a partire dal 1939. In quell’anno, infatti, a ogni Forza Armata fu data l’opportunità di scegliere il giorno in cui celebrare la propria festa. Prima del 1939, la festa della Marina veniva celebrata il 4 dicembre, giorno di Santa Barbara patrona della Forza Armata. La cerimonia del 1939 fu celebrata solennemente in tutte le piazze marittime militari, a bordo delle unità Navali e in tutti gli stabilimenti di lavoro. A Roma, in particolare, arrivarono migliaia di marinai per rendere omaggio al Milite Ignoto. Dal 1950 al 1964 la Giornata fu celebrata nuovamente nel giorno di Santa Barbara, ma dal 1964, la ricorrenza è stata definitivamente riportata al 10 giugno.

Un anniversario ricco di eventi

Il 10 giugno segna l’inizio di una serie di eventi che si svolgeranno nell’arco di un anno, volti a ricordare e condividere l’anniversario del legame storico tra Gaeta e la Marina Militare italiana. Si prevedono proiezioni scenografiche, oltre 300 cimeli storici in mostra, due volumi con centinaia di foto d’archivio, 5 lezioni e 8 seminari per la scuola, traversate a nuoto nelle acque del Golfo, mostre, concerti ed eventi a tema. L’iniziativa “Gaeta e la Marina Militare: un legame storico lungo 160 anni” è promossa dal comune di Gaeta e dalla presidenza del Consiglio dei Ministri-Struttura di missione per la valorizzazione degli anniversari nazionali e della dimensione partecipativa delle nuove generazioni, con il patrocinio della Marina Militare.

Gaeta

Percorso storico condiviso

L’obiettivo è quello di raccontare l’anniversario del 10 giugno 2022 non solo con la narrazione di un territorio e di una storia. L’intento è anche quello di valorizzare il patrimonio culturale della città di Gaeta e di intraprendere un percorso storico condiviso con la Marina Militare Italiana. L’iniziativa per le scuole si compone anche di un concorso legato alle celebrazioni. Esso prevede la realizzazione di elaborati scritti per la scuola secondaria e grafici per la primaria ispirati alla cerimonia e al valore che rappresenta per la città, e la pubblicazione del libro illustrato per le scuole “Gaeta e il mare. Dal mito ai giorni nostri”, edito da Typimedia Editore (aprile 2022).

(Foto: Marina Militare, Città di Gaeta pagine Facebook)

10 giugno, Giornata della Marina Militare Italiana ultima modifica: 2022-06-10T09:15:00+02:00 da Antonietta Malito

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x