L’Italia è un grande giardino ma ci sono giardini particolari, famosi e nascosti da non perdere

La primavera regala colori e profumi imperdibili. Puoi scoprirli nei giardini d’Italia. “Verdi” meraviglie da conoscere assolutamente.

Giardini tra castelli e rocche

In questi giorni sono stati appena riaperti i Giardini di Castel Trauttmansdorff di  Merano (BZ), con la loro fioritura di oltre 300.000 esemplari, tra cui narcisi, ranuncoli, papaveri d’Islanda. Un giardino di 12 ettari dedicato a tutte le piante del mondo. Arricchito da ben 7 km di sentieri, con profumi e colori che si rinnovano al variare delle stagioni, racchiusi in una cornice di 10 padiglioni artistici.

Giardini di Castel Trauttmansdorff di Merano

Compie 24 anni Nel segno del Giglio, protagonista dal 21 al 23 Aprile al Parco delle Reggia di Colorno (PR). La mostra mercato del giardinaggio di qualità sarà tutta all’insegna della naturalità e del bio. Con un occhio anche alla salute, con le piante benefiche per il corpo, nonché prodotti artigianali come liquori, saponi, composte, miele. Non mancheranno le attività didattiche con laboratori per bambini ed adulti.

Il monumentale parco ottocentesco del Castello di Masino, a Caravino (TO) dal 28 Aprile al 1 Maggio ospita Tre giorni per il giardino. Grande mostra mercato di fiori e piante insoliti, attrezzi ed arredi per il giardino.

Villa Della Porta Bozzolo, a Casalzuigno (VA), il 27 ed 28 Maggio ospita Rose di maggio. Mostra e mercato di rose antiche e moderne e dei loro abbinamenti ideali in giardino, con alcuni tra i migliori vivaisti italiani del settore, ai quali si potranno chiedere indicazioni e consigli.

Stagione delle fioriture sulle colline marchigiane, in particolare al giardino della Rocca d’Ajello di Camerino (MC). Uno spettacolo unico di rose antiche, cespugli in fiore piante perenni, bulbose, clematidi ed una moltitudine di fioriture spontanee.

Giardini al mare

E’ il giardino storico più antico di Taormina (ME), quello di Casa Cuseni, edificata all’inizio del ‘900 dal pittore inglese Robert Kitson in un contesto paesaggistico unico davanti all’Etna ed al mare siciliano. Si tratta di un giardino mediterraneo in cui le piante africane e le rose inglesi si mescolano ai tanti agrumi locali. E da cui si gode di una vista meravigliosa.

L’intero complesso, per l’alto valore storico artistico è stato dichiarato Monumento Nazionale Italiano. Dal 2015 è Museo delle Belle Arti e del Grand Tour di Taormina. Ed ospita spesso eventi artistici.

Due ettari con oltre 3.000 specie di piante e, nell’acqua, papiri, loti e ninfee tropicali, I Giardini La Mortella, a Forio d’Ischia (NA), meravigliosa oasi della Fondazione William Walton, accoglie il pubblico con le tradizionali visite nelle giornate di martedi, giovedi, sabato e domenica dalle 9 alle 19. Il periodo della riapertura primaverile è accompagnato da una serie di incantevoli fioriture come quella dello Strongylodon macrobotrys. Rampicante delle filippine dai grappoli di fiori turchesi che possono essere lunghi fino ad un metro.

Pronte ad incantare anche le magnolie orientali, insieme con i glicini ed alle camelie in fiore.

A La Mortella, inoltre, la natura incontra la musica, con le tre stagioni concertistiche in programma da aprile ad ottobre. Il 22 giugno si aprirà invece quella estiva al Teatro Greco, che ha come quinta la meravigliosa baia di Forio d’Ischia.

Entrambi i luoghi sono parte della rete dei Grandi Giardini Italiani, che proprio nel 2017 compie 20 anni ed annovera ben 124 tra i più bei giardini visitabili in tutta Italia.

Giardini in città

Alla scoperta di una Bologna poco conosciuta con Diverdeinverde-Giardini aperti della città e della collina, dal 19 al 21 maggio. La città apre i cancelli dei giardini nascosti del suo centro storico ed i parchi della pedecollina e della vicina pianura.

Cinquanta giardini privati visitabili dal pubblico per incantare con la loro varietà di piante, fiori ed alberi.

I chiostri e di giardini di Sant’Ambrogio, a Milano, aprono dal 21 al 23 aprile per ospitare Flora ed Decora per la gioia degli appassionati di fiori, piante, arredi per la casa, il giardino e la terrazza. E si potrà effettuare una visita guidata della Basilica con l’associazione Neiade.

Giardini su dolci pendii

Storia, fragranze e sapori di Franciacorta a Franciacorta in fiore, dal 19 al 21 maggio, presso il borgo medievale di Bornato (BS). La rassegna botanica di rose ed erbacee perenni è un’occasione per seguire le lezioni di giardinaggio e di composizione floreale. Per andare anche ad esplorare il territorio, dedicandosi anche all’aspetto enogastronomico.

www.franciacortainfiore.it

Rossana Nardacci

Autore: Rossana Nardacci

Laurea Magistrale in Informazione, Editoria e Giornalismo presso L’Università Roma Tre.
Corso di Social Media Marketing&Social Listening presso Bloo Srl di Pescara abilitante alla professione di Social Media Manager, professione che svolgo attualmente collaborando con diverse web agency. Mi occupo principalmente di Content Marketing e Social Media Marketing per aziende e liberi professionisti, redigo testi Seo Oriented e curo le strategie per blog aziendali.
Sono Docente di corsi di Social Media Marketing per aziende e futuri professionisti

Alla scoperta dei giardini d’Italia ultima modifica: 2017-04-19T07:15:43+00:00 da Rossana Nardacci

Commenti