L’attesa è finita! Dal 9 al 25 febbraio andrà finalmente in scena in Corea del Sud la 23esima edizione dei Giochi Olimpici invernali di PyeongChang. Tante le atlete italiane ai nastri di partenza che cercheranno di portare alto il nome delle donne, oltre che dell’Italia.

Dalla regina dello short track Arianna Fontana, portabandiera della delegazione azzurra, alla tenacia ed esperienza di Carolina Kostner nel pattinaggio artistico.

Dall’eclettica Sofia Goggia che gareggerà nella discesa, nel super gigante, nello slalom gigante e nella combinata, a Dorothea Wierer, la donna del Biathlon (sci di fondo più tiro a segno con la carabina).

Fino alla giovanissima Lara Malsiner, stella nascente del Trampolino Individuale.

In totale saranno 48 le donne italiane presenti a questi giochi olimpici su 121, che è il numero complessivo degli azzurri.

La matematica non gioca a nostro favore ma la Squadra Azzurra è temuta dagli avversari anche e soprattutto per le incredibili atlete che ne fanno parte. Mai come in questa occasione, infatti, l’Italia partecipa ad una competizione così importante con atlete tanto forti e in forma.

Ma da dove provengono le azzurre?

Considerando i luoghi di nascita, la regione maggiormente rappresentata è la Provincia Autonoma di Bolzano, dalla quale provengono ben 17 atlete italiane.

Ottima la presenza anche della Lombardia con 12 donne.

E poi Veneto (6), Piemonte (3), Provincia Autonoma Trento (2), Valle d’Aosta (2), Liguria (1) e Lazio (1).

Non ci saranno, invece, in gara atlete nate a sud di Roma, mentre 4 saranno quelle nate all’estero e che rappresenteranno l’Italia.

Il calendario gare delle atlete italiane

Biathlon, Freestyle, Pattinaggio di figura, Pattinaggio di velocità, Salto, Sci Alpino, Sci di fondo, Short track, Slittino e Snowboard: sono queste le discipline nelle quali le nostre azzurre sono pronte a farci sognare.

Ed ecco il calendario gare delle atlete italiane della Squadra Azzurra:

Marta Bassino (Sci alpino) – 12/02/2018 – Gigante femminile

Federica Brignone (Sci alpino) – 12/02/2018 – Gigante femminile

Sofia Goggia (Sci alpino) – 12/02/2018 – Discesa femminile

Arianna Fontana (Short track) – 13/02/2018 – Finale 500 m femminili

Alexia Runggaldier (Biathlon) – 14/02/2018 – 15 km individuale

Dorothea Wierer (Biathlon)  – 14/02/2018 – 15 km individuale

Valentina Marchei (Pattinaggio di figura – coppia) 15/02/2018 – Programma lungo

Michela Moioli (Snowboard) – 16/02/2018 – Snowboardcross femminile

Anna Cappellini (Pattinaggio di figura – danza) – 20/02/2012 – Programma lungo

Carolina Kostner (Pattinaggio di figura) – 23/02/2018 – Programma lungo

Controllate tutto il calendario completo sul sito ufficiale del Coni, nella sezione GARE.

olimpiadi invernali

Occhio all’orario!

Cogliamo l’occasione per ricordare che c’è una differenza di 8 ore tra l’Italia e la Corea del Sud. Ciò significa che in Italia le gare inizieranno fra l’1 e le 3 di notte quando in Corea saranno fra le 9 e le 11 di mattina.

La cerimonia inaugurale sarà trasmessa in Italia dalle 12 alle 14, e allo stesso orario è in programma anche quella di chiusura del 25 febbraio.

Noi siamo tutti impazienti di guardare lo spettacolo di inaugurazione! E voi?

Secondo qualche rumor, gli atleti sarebbero abbastanza preoccupati dal freddo… Le temperature la sera arrivano fino a -20°C! Ma a quanto pare sono stati tranquillizzati perché le sfilate di ciascuna delegazione non dovrebbe durare più di 4/5 minuti.

Intanto l’attesa è sempre maggiore e il profilo Twitter del Coni (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) continua a fare il countdown!

L’augurio del Presidente del Coni

Nella giornata del 7 febbraio, è stata inaugurata Casa Italia, la sede della delegazione azzurra presso lo Yongpyong Golf Club.

In quell’occasione Giovanni Malagò, Presidente del Coni, ha parlato dell’aspettativa di medaglie e del senso di italianità che deve contraddistinguere tutti gli atleti azzurri. Inoltre, ha poi aggiunto:

“ Potrebbe essere l’Olimpiade delle donne, con tante atlete competitive in tante discipline. Se devo scegliere un simbolo, però, è Nadia Fanchini. Con quello che ha passato, per quello che sta vivendo, una sua medaglia sarebbe veramente qualcosa in più”.

L’atleta è infatti emotivamente coinvolta dalle vicissitudini della sorella Elena, anch’essa sciatrice alpina e al momento impegnata nella sua sfida più grande contro un tumore scoperto recentemente. 

Tutte le atlete italiane a PyeongChang 2018

Cerchi olimpici - Le atlete italiane di PyeongChang 2018BIATHLON

  • Dorothea Wierer
  • Nicole Gontier
  • Alexia Runggaldier
  • Federica Sanfilippo
  • Lisa Vittozzi

FREESTYLE

  • Lucrezia Fantelli
  • Debora Pixner

PATTINAGGIO DI FIGURA

  • Carolina Kostner
  • Anna Cappellini
  • Nicole Della Monica
  • Charlène Guignard
  • Valentina Marchei
  • Giada Russo

PATTINAGGIO DI VELOCITÀ

  • Francesca Bettrone
  • Yvonne Daldossi
  • Francesca Lollobrigida

SALTO

  • Evelyn Insam
  • Manuela Malsiner
  • Lara Malsiner
  • Elena Runggaldier

SCI ALPINO

  • Sofia Goggia
  • Marta Bassino
  • Federica Brignone
  • Chiara Costazza
  • Irene Curtoni
  • Nicol Delago 
  • Nadia Fanchini
  • Manuela Moelgg
  • Johanna Schnarf

SCI DI FONDO

  • Elisa Brocard
  • Anna Comarella
  • Ilaria Debertolis
  • Greta Laurent
  • Sara Pellegrini
  • Lucia Scardoni
  • Gaia Vuerich

SHORT TRACK

  • Cecilia Maffei 
  • Arianna Fontana
  • Cynthia Mascitto
  • Lucia Peretti
  • Martina Valcepina

SLITTINO

  • Sandra Robatscher
  • Andrea Voetter

SNOWBOARD

  • Sofia Belingheri
  • Raffaella Brutto
  • Francesca Gallina
  • Michela Moioli
  • Nadya Ochner

Belle, brave e con una grande voglia di tornare a casa con al collo una medaglia che vale un posto nella storia. 

E allora, in bocca al lupo ITALIANE!

 

Sabrina Furia

Autore: Sabrina Furia

Divoratrice di libri, viaggiatrice seriale e ottimista senza speranza. Amante della scrittura e della fotografia, dove mi lasci non mi trovi!

Le atlete italiane presenti ai XXIII Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang 2018 ultima modifica: 2018-02-09T14:02:00+00:00 da Sabrina Furia

Commenti