notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Le avventure di suor Angela, interpretata dall’eclettica Elena Sofia Ricci, ritornano sulla rete ammiraglia della Rai. La sesta stagione del format televisivo, secondo alcune indiscrezioni, dovrebbe arrivare nel 2021, presumibilmente nel mese di aprile. Le riprese per le nuove puntate, sospese durante la prima ondata del Covid 19, sono attualmente in corso. La “pellicola” prodotta dalla Lux Vide, in collaborazione con Rai fiction, muove i suoi primi passi su Rai Uno nel 2011, per continuare, serie dopo serie, nella straordinaria conquista dell’Auditel. “Che Dio ci aiuti” incuriosisce le famiglie italiane e spopola anche oltre i confini nazionali, con fan dallla Germania, dal Belgio e dalla Francia.

Nella foto  un primo piano di Elena Sofia Ricci. Che Dio ci aiuti
Nella foto Elena Sofia Ricci

Il convitto di “Che Dio ci aiuti”

Le storie, sempre pregne di sano umorismo, si concentrano nel convitto di suor Angela. che rappresenta un tassello importante della serie. Insieme alle sue consorelle, la simpaticissima Elena Sofia Ricci, nei panni di suor Angela, è sicuramente la linfa vitale del progetto televisivo, la marcia in più verso la popolarità. Le ragazze, ospitate nella struttura, sono il filo conduttore che aziona, ogni volta, colpi di scena diversi. L’angolo divino, un piccolo bar all’interno del convitto, invece, permette a svariati personaggi di partecipare alla vita delle suore, creando il miscuglio perfetto con il lavoro di suor Angela.

Dal carcere alla sua missione, la storia di suor Angela

Un format avvincente che racconta le vicissitudini di suor Angela, ex detenuta, nella sua nuova vita lontana dal carcere. Il convento degli Angeli di Modena, infatti, è la casa della sorella. Le difficoltà economiche della struttura, alla base di una possibile chiusura della stessa, hanno dato il via alla prima stagione di “Che Dio ci aiuti”. In questa situazione paradossale suor Angela, interpretata magistralmente da Elena Sofia Ricci, decide di aprire all’interno un piccolo bar. Un modo per poter salvare, almeno momentaneamente, il convitto con i piccoli introiti.

Con Azzurra sul set

Le protagoniste di “Che Dio ci aiuti”

Francesca Chillemi nel ruolo di Azzurra, l’attrice Serena Rossi nei panni di Giulia, e ancora Massimo Poggi nel ruolo di Marco Ferrari, Valeria Fabrizi nei panni di suor Costanza, Diana del Bufalo, sono sicuramente, una piccolissima parte dei tanti personaggi che hanno contribuito, nel corso delle varia stagioni, con ruoli ben diversi e definiti, ai traguardi della serie televisiva italiana. Sicuramente una delle interpretazioni, presente in tutte le stagioni, più conosciuta dal grande pubblico è quella di suor Costanza. L’intreccio delle battute con la protagonista Elena Sofia Ricci è la ciliegina sulla torta di “Che Dio ci aiuti”. Una storia semplice, che parla di solidarietà, alla base della sceneggiatura. Un mondo quello delle suore importante per tutto il nostro bel Paese. Con le loro opere di carità sono un baluardo di fede e non solo.

Suor Angela durante le riprese.
La co-protagonista suor Costanza, interpretata da Valeria Fabrizi

Che Dio ci aiuti oggi…

La quinta stagione si conclude con diversi quesiti da risolvere. Il bar “L’angolo Divino” ormai chiuso, l’intera struttura ereditata da Azzurra e l’arrivo di una nuova ragazza nel convitto, la nipote di suor Costanza. Cosa succederà nella sesta stagione? Riaprirà lo storico bar del convitto? E suor Angela? Secondo alcune indiscrezioni le sceneggiature, cucite perfettamente per rendere le serate di Rai Uno piacevoli, potrebbero ospitare diversi colpi di scena. La breve sospensione, a causa del covid 19, delle riprese per le nuove puntate, è terminata, i Ciak, nel pieno rispetto delle normative, continuano.

Che Dio ci aiuti, al via le riprese per la sesta stagione ultima modifica: 2020-11-18T09:31:10+01:00 da Omar Falvo

Commenti