notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Un’autocertificazione speciale per consentire a Babbo Natale di raggiungere le case di tutti i bambini del mondo. In questo periodo tanto complesso per tutti, fa sorridere la speciale richiesta di un bambino di 5 anni al presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Babbo Natale - lettera di tommaso a Conte
pagina fb Giuseppe Conte

E Babbo Natale arriverà lo stesso nonostante il Covid. Sarà un Natale diverso ma sicuramente speciale, come ogni anno, per tutti i bambini. Sui social, Conte ha condiviso la lettera del piccolo Tommaso di Cesano Maderno. Un bambino che gli ha chiesto un’autocertificazione per Babbo Natale. Una speciale richiesta visto il difficile momento. E Conte ha voluto condividere questa lettera e la sua risposta. Che sia di speranza e di impegno per tutti.

Babbo Natale atteso da tutti i bambini del mondo

Saranno stati tanti i bambini che nella loro semplicità si saranno fatti questa domanda. Questo sarà il primo Natale che l’era moderna sta vivendo in pandemia. E tanti bambini che credono nell’omone con l’abito rosso e con la barba bianca potrà raggiungere le loro case la notte di Natale.

premier conte

Tutti i bimbi che credono ancora in questo sogno, avranno scritto a Santa Claus per ricevere tanti regali. Come il piccolo Tommaso che si è rivolto prima al presidente Conte. “Volevo chiederle se può fare una autocertificazione speciale – scrive Tommaso – per consentirgli di consegnare i doni a tutti i bambini del mondo. So che Babbo Natale è anziano ed è pericoloso andare nelle case, ma lui è bravo e metterà sicuramente la mascherina per proteggersi”.

La lettera di Conte su Babbo Natale

E allora il premier ha voluto condividere questa lettera speciale. “Qualche giorno fa – ha scritto il premier postando la lettera del piccolo – ho ricevuto questa lettera da parte di Tommaso, un bimbo di 5 anni di Cesano Maderno. Il quale mi ha rivolto una richiesta molto particolare. Ecco la mia riposta: Caro Tommaso, ho letto il tuo messaggio e voglio rassicurarti. Babbo Natale mi ha garantito che già possiede un’autocertificazione internazionale: può viaggiare dappertutto e distribuire regali a tutti i bambini del mondo. Senza nessuna limitazione”.

I tipici dolcetti che attendono Babbo Natale nelle case
Sotto l’albero per Santa Claus, dice il piccolo Tommaso, ci sarà anche l’igienizzante

Mi ha poi confermato – ha aggiunto Conte – che usa sempre la mascherina e mantiene la giusta distanza per proteggere se stesso e tutte le persone che incontra. L’idea di fargli trovare sotto l’albero, oltre al latte caldo e ai biscotti, anche del liquido igienizzante mi sembra ottima. Una buona strofinata gli permetterà di disinfettare ben bene le mani e di ripartire in piena sicurezza. Sono contento di sapere che tu e i tuoi compagni rispettate con scrupolo tutte le regole, in modo da proteggere anche mamma e papà, i nonni, e le persone più care.

Un messaggio per tutta l’Italia

Per questo motivo ti annuncio che non sarà necessario precisare nella letterina a Babbo Natale che sei stato bravo: gliel’ho detto io. Gli ho raccontato che quest’anno in Italia è stato un anno molto difficile e tu e tutti i bambini siete stati adorabili. Ho saputo anche che vuoi chiedere a Babbo Natale di mandare via il coronavirus. Non sprecare l’occasione di chiedere un regalo in più. A cacciare via il coronavirus ci riusciremo noi adulti, tutti insieme. Così tu e i tuoi compagni potrete tornare presto a giocare liberi e felici e ad abbracciarvi tutti. Spensierati come sempre”.

Un messaggio di speranza che sia di buon auspicio per un Natale davvero speciale nonostante il Covid

Conte al piccolo Tommaso: “Babbo Natale arriverà” ultima modifica: 2020-11-13T09:00:41+01:00 da Federica Puglisi

Commenti