notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Emergenza sanitaria: secondo le ricerche effettuate e i dati rilevati, i bambini che si ammalano di Covid non hanno gravi conseguenze mentre i ragazzini risentono fortemente dello stress da pandemia. Intanto secondo i dati diffusi dal ministero della Salute, oggi si registra una nuova impennata dei contagi ma, in compenso scende il tasso di positività.

dati curva

Stress da pandemia

“Nella popolazione pediatrica il rischio di andare incontro a patologia grave da Covid è contenuto, se non irrilevante. Per tutto questo fortunatamente il prezzo pagato in termine di vite perse nella popolazione pediatrica è stato di 19 pazienti sotto i 18 anni. Si tratta di casi in cui c’era una patologia concomitante”. I giovanissimi “possono però essere esposti da stress in seguito alle misure per contenere la pandemia“. E’ quanto ha detto il coordinatore del Comitato tecnico scientifico, Franco Locatelli in audizione in commissione in Senato. 

stress da pandemia

Soprattutto in vista della ripresa dell’anno scolastico il prossimo anno, è importante mettere in campo strumenti per una didattica in presenza significativamente maggiore rispetto agli ultimi due anni. Ciò, con un occhio particolare a quanto attiene il trasporto pubblico locale. Senza dimenticare l’attivazione di percorsi vaccinali, una volta che siano approvati dall’Agenzia del farmaco, anche per la popolazione pediatrica”. 

I dati di oggi

La diffusione del virus nel nostro Paese continua a manifestare livelli altalenanti. Infatti, secondo i dati ministeriali, nelle ultime 24 ore sono nuovamente saliti i contagi. I nuovi casi positivi registrati sono 9.116, ieri erano 5.948. Sono invece 305 le vittime, anche queste in aumento perchè ieri invece i decessi erano 256. I tamponi molecolari e antigenici effettuati sono 315.506 (ieri 121.829). I dimessi guariti di oggi sono 18.477 (ieri 13.038); complessivamente i casi positivi sono 413.889, 9669 in meno rispetto a ieri. Il tasso di positività è del 2,9 per cento(ieri era al 4,9 per cento). I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 2.423, in calo di 67 unità rispetto a ieri. In isolamento domiciliare rimangono 393.290 persone contagiate dal Covid.

Covid: conseguenze lievi per i bambini ma stress da pandemia per i giovanissimi ultima modifica: 2021-05-04T18:30:03+02:00 da Maria Scaramuzzino

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
3
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x