notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto ristori quater, ovvero nuovi aiuti ad aziende e singoli professionisti. “Prosegue il lavoro del governo per ampliare e rafforzare il sostegno ai lavoratori, ed anche alle imprese italiane, che non devono sentirsi soli davanti alle difficoltà dell’emergenza Covid. Crisi da cui, sono sicuro, usciremo presto tutti insieme. Lo voglio ribadire con forza: non siete soli, lo Stato è al vostro fianco”.

contagi decreto ristori quater nuovi aiuti

Così il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, subito dopo l’approvazione del decreto Ristori quater. Intanto è sempre costantemente monitorata la curva dei contagi. Il ministero della Salute, fa sapere che nelle ultime 24 ore sono stati registrati 16.433 nuovi casi positivi, con ben 7.300 attualmente positivi in meno rispetto a ieri. I nuovi decessi sono 672 ( ieri 541) mentre l’incremento dei tamponi è pari a 130.524 (ieri 176.934). I pazienti in terapia intensiva sono 3.744 (ieri 3.753); i dimessi/guariti sono complessivamente 757.507.

Decreto Ristori Quater: nuovi aiuti per aziende e singoli professionisti

“Con questo nuovo decreto rinviamo al 30 aprile 2021 i versamenti del secondo acconto dell’Irpef, dell’Ires e dell’Irap. Disposizione che vale per tutte le partite Iva e per le imprese che nel 2019 hanno conseguito ricavi fino a 50 milioni. E che hanno subìto una perdita di almeno il 33 per cento rispetto al primo semestre 2019. Usufruiranno della medesima proroga, a prescindere da tali requisiti, i soggetti che operano nei settori economici individuati dal Decreto Ristori bis. Unitamente – precisa il ministro Gualtieri – ai gestori di ristoranti nelle zone arancioni”.

ristori quater denaro tasse

Piano Giovani 2021

Non tornare all’Italia ante-Covid ma proiettarsi nel futuro, verso le prossime generazioni, puntando su una crescita, “inclusiva, sostenibile e innovativa”. E’ la sfida indicata dal Piano Giovani 2021, frutto della collaborazione tra 70 realtà giovanili italiane, riunite nella Rete Giovani 2021. Il Piano è stato presentato al governo in vista della legge di Bilancio.

ristori quater rete giovani

Flavio Proietti, membro della Rete e dell’associazione Officine Italia tiene a evidenziare: “ Il piano che si inserisce nel contesto del Next Generation Eu, chiede un’agenda politica lungimirante. Ciò al fine di gettare le basi per il futuro delle prossime generazioni attraverso investimenti ambiziosi. Mediante riforme strutturali accantonate da anni. L’obiettivo è quello di aprire così nuovi scenari per una rinascita del Paese”.

Covid, contagi in grande calo e nuovi aiuti alle imprese ultima modifica: 2020-11-30T17:30:31+01:00 da Redazione

Commenti