notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

L’Italia si prepara a ricordare i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, il padre della lingua italiana. Il 25 marzo si celebrerà infatti il Dantedì, ovvero la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri, istituita per la prima volta nel 2020. Questa data è stata scelta perché, secondo alcuni studiosi danteschi, proprio in questo giorno il Sommo Poeta si ritrovò per una selva oscura, che la diritta via era smarrita. Per questo 700esimo anniversario sono moltissimi gli eventi previsti in tutta Italia. Primo fra tutti quello che vedrà protagonista uno dei grandi cultori di Dante Alighieri, ovvero Roberto Benigni. L’attore e regista reciterà infatti alcuni versi di Dante alle Scuderie del Quirinale, in presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Lo spettacolo sarà trasmesso in diretta su RAI 1. Inoltre nelle città di Firenze, Ravenna e Verona si svolgeranno una serie di eventi dedicati al poeta fiorentino durante tutto il corso del 2021.

Dante Alighieri - card Dantedì 2021
Foto: © Ministero della cultura.

Altri eventi in programma per il Dantedì 2021

Tra altri gli eventi per le celebrazioni dl Dantedì, sono previste le conferenze in streaming “Dante nel mondo – staffetta di lettura e commento della Divina Commedia” con 12 istituti italiani di cultura all’estero del MAECI e Corriere della Sera, che si svolgerà al Centro per il Libro e la Lettura di Roma dal 21 al 25 marzo. A Pavia sarà visitabile la mostra “Il viaggio di Dante. Memorie e smarrimenti” alla Biblioteca Universitaria (dal 25 marzo al 29 maggio). A Taranto verrà organizzato il ciclo di conferenze “Il Vate e i vaticini: Il Sommo Poeta e il mito di Anfarao” al Museo Archeologico Nazionale (25 marzo) e a Roma, al Museo della Civiltà, è prevista la conferenza online “Leggere Dante al Museo della Civiltà” (25 marzo).

Infine il 25 marzo sono previste una serie di letture dantesche online e in presenza tra cui: “Un’invettiva infernale contro la corruzione del potere” (Galleria Spada, Roma), “La similitudine terrena” (Castel Sant’Angelo, Roma), “Compiti scolastici e Divina Commedia” (Museo Boncompagni Ludovisi, Roma), “Maestria dell’arte classica e rivelazione della salvezza cristiana” (PantheonBasilica di Santa Maria ad Martyres, Roma), “L’apparizione dell’Amata” (Museo H.C. Andersen, Roma) e “L’assistenza degli dei per giungere a Dio” (Santuario etrusco dell’Apollo, Area archeologica di Veio).

Statua di Dante Alighieri a Firenze
Foto: © Pixabay.

700esimo anniversario dalla morte di Dante Alighieri: più 100 eventi, ma con l’incognita Covid-19

Il Dantedì è comunque soltanto la punta dell’iceberg. Gli appuntamenti per il settecentenario del Sommo Poeta sono più di 100 in tutta Italia. Questi sono promossi dal Comitato Nazionale per le celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, presieduto da Carlo Ossola. Tra gli ultimi eventi bisogna anche ricordare “Inferno, la mostra alle Scuderie del Quirinale” a cura di Jean Clair, in programma dal 5 ottobre 2021 al 9 gennaio 2022. Purtroppo questo Dantedì è arrivato in un periodo tragico per il nostro paese, fatto soprattutto di zone arancioni e rosse. È infatti probabile che molti di questi appuntamenti (online esclusi) possano saltare a causa delle restrizioni antiCovid messe in atto dal governo. Il 25 marzo sarà ormai blindato, ma ci sono però tanti altri eventi e mostre che potremmo sperare di vedere dal vivo, quando questo inferno sarà un brutto ricordo e potremmo finalmente uscire a riveder le stelle.

Dantedì: il 25 marzo l’Italia celebra il giorno di Dante Alighieri ultima modifica: 2021-03-21T09:00:00+01:00 da Antonello Ciccarello

Commenti

Subscribe
Notificami
4 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x