notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

La musica è ormai cambiata. Nelle vette più alte delle classifiche italiane degli album più venduti c’è sempre meno posto per il rock e per il pop. Rap e trap sono infatti i generi più amati tra i giovani e non. A confermare questa tendenza è la classifica stilata da FIMI/Gfk, dei dischi più venduti del 2020 (per gli album usciti dal 27 dicembre 2019 al 31 dicembre 2020). Primo in classifica è Marracash con “Persona” (quattro volte vincitore del disco di platino), segue Sfera Ebbasta con “Famoso” e poi tha Supreme con “236451”. Nella top 3 dei singoli più venduti del 2020 è invece il pop a dominare. Primo in classifica è il tormentone della scorsa estate, “Karaoke” di Boomdabash & Alessandra Amoroso, poi “A un passo dalla luna” di Rocco Hunt & Ana Mena e, infine, “Mediterranea” di Irama.

I 20 dischi più venduti del 2020: una classifica quasi tutta italiana

Continuando la classifica degli album più venduti del 2020, è lampante come questa sia formata per la maggior parte da artisti italiani. “DNA” di Ghali si posiziona al quarto posto, seguito da “Mr. Fini” (Gué Pequeno), “Gemelli” (Ernia), “Accetto Miracoli” (Tiziano Ferro) e “Fuori dall’hype” (Pinguini Tattici Nucleari). Al nono posto ci sono gli outsider Me contro Te con “Il fantadisco dei Me contro Te”. Decimo in classifica è “Vita vera mixtape: aspettando la Divina Commedia” (Tedua), seguito da “Bv3” (Bloody Vinyl) e “Colpa Delle Favole” (Ultimo).

primo piano del cantante Marracash
Marracash – opera propria Ludosvaik – https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0/deed.it

Primo gli artisti internazionali in classifica è Harry Styles con Fine Line (al 13esimo posto). Nella parte bassa della lista tornano gli italiani con “Emanuele” (Geolier), “7” (Ligabue), “Playlist” (Salmo), “Reale” (J Ax) e “17” (Emis Killa & Jake La Furia). A chiudere la classifica sono “Letter To You” dell’immortale Bruce Springsteen e “After Hour” del cantante canadese The Weeknd.

Tra i grandi esclusi dalla top 20 dei dischi più venduti del 2020, figurano artisti come Zucchero (“D.O.C.” al 62esimo posto), Levante (“Magmamemoria” all’82esimo posto) e Vasco Rossi (“Vasco Nonstop Live” al 93esimo posto). Considerando questa classifica, è probabile che la trap e il rap saranno ancora tra i generi musicali più amati tra gli italiani. Sarà davvero così o pop e rock torneranno a dominare il mercato della musica? Solo il tempo potrà dirlo.

Dischi più venduti del 2020: Marracash è primo con “Persona” ultima modifica: 2021-01-11T19:00:05+01:00 da Antonello Ciccarello

Commenti