notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Elena Baraldi, infermiera trentenne originaria di Modena, è la prima italiana ad essere vaccinata dal #Covid-19. A quanto pare, Elena ha porto tranquillamente il braccio alla sua collega, consapevole di vivere in anteprima “una grande opportunità”. Rientrando nella categoria degli operatori ad alto rischio; la Baraldi si è subito vaccinata senza esitare, per scongiurare il pericolo d’essere un veicolo di contagio.

Elena Baraldi

Partita nel 2014 perché non trovava un lavoro a tempo indeterminato in Italia, Elena, conoscendo bene l’inglese, ha cercato impiego all’estero. L’alta formazione italiana le ha fatto subito spalancare le porte. Come è accaduto per altri colleghi in precedenza, è stata subito assunta al St. George’s Hospital. All’inizio voleva restare sei mesi, che poi sono diventati 6 anni del tutto volati.

Elena Baraldi  - scritta covid

Oggi, lavorando nel pronto soccorso del Croydon University Hospital di Londra; la Baraldi, ha potuto ricevere immediatamente l’agognato siero della Pfizer. Successivamente, intervistata, ha affermato di avere piena fiducia nel vaccino, perché significa speranza. Si tratta di un gesto semplice, ma che può tutelare non solo chi riceve il farmaco, bensì anche pazienti amici e familiari. Vista la pandemia internazionale e la campagna di vaccinazione solo all’inizio; e il suo lavoro in prima linea, Elena è consapevole che non potrà riabbracciare a breve la famiglia.

Elena Baraldi infermiera modenese


In ogni caso, ora il vaccino è l’unica soluzione, e la sola via percorribile in sicurezza. Elena Baraldi, è “infermiera d’emergenza”; una figura specifica che in Italia ancora non esiste. E’ specializzata nei codici rossi, quindi da mesi si occupa dei pazienti Covid più gravi. Nello specifico, avvia le ventilazioni, e gestisce l’uso del casco per l’ossigeno.

Elena conosce bene l’emergenza, essendo abituata a vedere pazienti critici d’ogni genere in prima linea, eppure ha affermato che prima d’ora non aveva mai visto una patologia come il Covid. La nostra connazionale vede la consapevolezza del pericolo negli occhi dei malati, tra i quali molti non ce la fanno, e tra chi sopravvive, ci possono essere degli strascichi collaterali molto seri. In Inghilterra le restrizioni ci sono, ma si calibrano  a seconda della capacità delle terapie intensive, come sperimenta giornalmente la nostra connazionale.

Prima italiana vaccinata dal #Covid19


A differenza dell’Italia, in UK non c’è mai stato un vero e proprio lockdown. Nella prima fase, secondo Elena, il governo inglese, avrebbe potuto fare meglio guardando al modello italiano. In quest’ultimo anno, la Baraldi purtroppo ha visto morire anche molti giovani. Un suo collega senza patologie e piuttosto giovane non ce l’ha fatta. Questo virus sembra imprevedibile; perché in alcuni, per via di reazioni immunitarie anomale, può portare a un aggravamento inaspettato.
L’infermiera modenese ha avuto solo un po’ di indolenzimento dopo l’iniezione agognata in un Paese che è in piena seconda ondata. La Baraldi, si sente molto apprezzata ed è molto soddisfatta per come può lavorare. Lo stipendio è piuttosto alto e le consente di avere un buon tenore di vita e di risparmiare, cosa che non è stato possibile in Italia.

Campagna di vaccinazione in Inghilterra


Elena non nasconde che le piacerebbe tanto tornare in patria, e Modena le manca, tuttavia, dove lavora, l’ospedale le paga un master di tutto rispetto. A Londra si sente realizzata, la sua professionalità è molto appagata, e non solo sotto il profilo economico. In UK i diritti per un infermiere sono moltissimi e la Baraldi vorrebbe altrettanto per i suoi colleghi in Italia. Rischiando la vita, è giusto che la professionalità sia pienamente riconosciuta. Tuttavia con speranza dobbiamo precorrere la via del vaccino, considerando che molti sopravvissuti hanno strascichi importanti come problemi renali, polmonari o neurologici anche permanenti.  

Elena Baraldi, prima italiana a ricevere il vaccino in Inghilterra ultima modifica: 2020-12-12T09:00:00+01:00 da simona aiuti

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x