La vita di De Andrè sugli schermi degli italiani

La vita di Fabrizio De Andrè sarà finalmente sullo schermo. Il desiderio di molti deandreiani si sta per avverare. Dopo tante speranze per la realizzazione di una pellicola che potesse rappresentare De Andrè e guidarci per mano nella sua vita, ecco che sta per accadere.
È avviato il progetto per girare il film sul celebre cantautore italiano Fabrizio De Andrè. Alla notizia molti cuori hanno cominciato a battere più forte e gli ammiratori hanno cominciato un silente conto alla rovescia.

Si sta quindi per materializzare la fantastica storia di uno dei personaggi italiani più amati. Che continua a impregnarsi nel cuore degli italiani e non solo.
Non sarà di certo imprese facile realizzare un film su Fabrizio De Andrè. Gli occhi di tutti sono puntati sulle informazioni che di giorno in giorno spuntano. La speranza adesso è che la pellicola superi le aspettative degli spettatori e commuova il popolo italiano così come il cantautorato di De Andrè ha fatto per generazioni.

De Andrè
De Andrè

Ancora una volta sono tutti pronti a sognare con lui

E’ ancora in fase iniziale lo sviluppo del film della Bibi Film Tv, capitanati dalla regia di Luca Facchini. Sono aperti i casting per i personaggi a completamento della pellicola riguardante la vita di Fabrizio De Andrè. Per ora ciò che pare certo è proprio il nome dell’attore a cui spetta la responsabilità di identificarsi nel cantautore. Luca Marinelli.

Il film che si sta realizzando per Rai 1 è comunque ancora in via esplorativa alla ricerca di attori e comparse per incorniciare al meglio l’ambiente che ha sempre circondato Fabrizio De Andrè.
Tanta è l’emozione e ancora di più l’attesa. Che fosse indispensabile il fatto di dover rendere omaggio alla vita del cantautore che ha fatto sognare, emozionare e sperare gli italiani è una certezza.
Ancora più certo è che i fan e la critica sono pronti a saperne di più. Nonostante la regia esiti a sbilanciarsi proprio perché in fase di evoluzione e cambiamenti continui.

Luca Marinelli
Luca Marinelli

I suoi testi, la sua musica come casa dei più sensibili

Dal momento in cui è stato dato il via ai casting, in moltissimi hanno accorso al richiamo di poter in qualche modo far parte, anche solo per un attimo, alla vita di De Andrè.
Forse per opportunità lavorative. Molti di certo per la stima e l’affetto nei confronti di Fabrizio De Andrè. Ma il boom che è stato riscosso è notevole.
Gli italiani hanno mostrato così il loro affetto per il cantautore genovese. Poiché molti di loro si sono spesso rifugiati fra le sue parole. Nelle sue note, sentendosi in parte accolti dalla sensibilità di Fabrizio De Andrè.

Non ci resta che attendere lo scorrere degli eventi per immergersi ancora nella vita di un uomo che ha spesso invitato a riflessioni profonde i suoi ascoltatori. Al punto da essere considerato talvolta tanto scomodo quanto amato. Ma il bagaglio artistico che ha lasciato trascorrendo il percorso della sua esistenza ha di certo fornito un contributo fortissimo per la società dell’epoca e per le generazioni successive.

Francesca D'Elia

Autore: Francesca D’Elia

Francesca D’Elia. Studentessa presso la facoltà di editoria e pubblicistica in Salerno. Attratta dalla scoperta del nuovo e dal confronto con persone di diverse etnie e culture, sempre alla ricerca di incredibili storie e fantastiche personalità. Amante della natura, dei suoi suoni e dei suoi colori. Segno zodiacale: bilancia.

Fabrizio De Andrè: il via al progetto della pellicola ultima modifica: 2017-02-18T15:58:38+00:00 da Francesca D'Elia

Commenti