notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Come ogni anno Catania si appresta a celebrare Sant’Agata, patrona della città e amatissima non solo dai catanesi. Quella di quest’anno sarà però una festa “sottotono” a causa della pandemia da Covid-19. In una Sicilia appena uscita dalla zona rossa (ed entrata in zona arancione), la festa di Sant’Agata 2021 (dal 3 al 5 febbraio) sarà obbligatoriamente svolta a porte chiuse. Non ci saranno quindi i soliti bagni di folla di fedeli e turisti che si riversano per le strade della città. Il coronavirus ha cancellato persino le processioni e ha costretto l’arcivescovo di Catania, Salvatore Gristina, a chiudere la cattedrale al pubblico. La tradizionale celebrazione della messa verrà diffusa in streaming attraverso il canale YouTube e sulla pagina Facebook dell’arcidiocesi. I fedeli che desiderano pregare in chiesa, o che indossano il “sacco” e vogliono ricevere la benedizione potranno recarsi nella diocesi più vicina alla loro abitazione.

Festa di Sant'Agata 2021 - Dettaglio del fercolo di Sant'Agata a Catania
Foto: © Effems – Wikimedia Commons.

Festa di Sant’Agata 2021: celebrazioni in streaming e chiusura di Piazza Duomo

Nonostante le restrizioni, i catanesi potranno comunque seguire i festeggiamenti di Sant’Agata, che quest’anno saranno quasi esclusivamente religiosi. Il 4 febbraio l’arcivescovo ha infatti celebrato la tradizionale messa dell’aurora, alle 6 del mattino (rigorosamente a porte chiuse), in presenza del sindaco di Catania, Salvo Pogliese, per l’apertura del sacello con il busto-reliquiario di Sant’Agata. Alle 18 è stata poi la volta dei Primi Vespri, con il messaggio alla città dell’arcivescovo. Il 5 febbraio, giorno della morte di Sant’Agata, sarà celebrato invece il Pontificale (che i fedeli potranno seguire in streaming). Per evitare assembramenti, il sindaco ha emesso un’ordinanza con il divieto di stazionamento in Piazza Duomo. Questa sarà chiusa giovedì 5 febbraio dalle 5 alle 12 e venerdì 6 febbraio dalle 5 alle 15.

Festa di Sant'Agata 2021 - Candelore di Sant'Agata in piazza Duomo a Catania
Foto: © Effems – Wikimedia Commons.

Il Covid-19 ha segnato questa festa di Sant’Agata 2021 a Catania, come purtroppo molte altre celebrazioni in giro per l’Italia. L’aspetto più folkloristico delle celebrazioni ha lasciato infatti maggiore spazio a quello puramente religioso. Nonostante ciò vedere la Cattedrale senza i suoi fedeli (che parteciperanno in streaming, rende ancor più tristi i tre giorni che Catania dedica alla sua amata i sant’Àjita. Aver fede significa anche resistere durante i periodi più bui e sperare che un domani una luce illumini il proprio cammino. Anche se quest’anno la pandemia non ha permesso ai catanesi di poter celebrare al meglio la festa di Sant’Agata, si spera che il prossimo anno si raggiunga l’immunità di gregge e si possa tornare per strada a urlare: «Semu tutti divoti, tutti. Cittadini, cittadini! Viva sant’Àjita!».

Catania: festa di Sant’Agata 2021 segnata dal Covid-19 ultima modifica: 2021-02-05T09:00:00+01:00 da Antonello Ciccarello

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x